Salta al contenuto principale
CODICE 55831
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SPS/07
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il corso ha come oggetto di studio gli elementi costitutivi del sistema e delle politiche dei servizi sociali e socio-sanitari, elementi che ne definisco la struttura, la forma, le modalità di funzionamento e più in generale l’articolazione organizzativa.  Verranno messi in evidenza i fattori si interni sia esterni che determinano la complessità di tale sistema e l’importanza di strategie e forme di integrazione per fronteggiare tale complessità.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si prefigge di orientare lo studente nella conoscenza del sistema dei servizi sociali e socio sanitari

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di fornire agli studenti gli elementi necessari per leggere i processi organizzativi che determinano l’assetto dei servizi sociali e socio-sanitari, la relazione fra servizi nella produzione degli interventi quale risposta ai bisogni complessi di salute, di benessere e più in generale di qualità della vita.

In particolare verranno approfonditi, in riferimenti ai servizi sociali e socio-sanitari:

  • la risposta ai bisogni complessi quale obiettivo primario del sistema di welfare;
  • la normativa (con particolare riferimento alla L. 328/2000, DPCM 14 febbraio 2001, LR 12/2006, Piano Nazionale degli Interventi e dei Servizi Sociali 2021-2023) e le fonti di finanziamento (statali, regionali, comunali e compartecipazione da parte delle persone), con uno sguardo prospettico all’evoluzione storica;
  • la cultura e i valori propri dei servizi alla persona;
  • l’articolazione attuale dei servizi (dagli Ambiti Territoriali Sociali ai Distretti Socio Sanitari ai servizi sanitari specialistici al terzo settore) e relative prestazioni;
  • le forme e gli strumenti di integrazione territoriale;  
  • le dinamiche di relazione interne ed esterne alle organizzazioni in questione (gerarchie, potere, conflitti, …);
  • aspetti deontologici che intersecano le tematiche trattate.

 

Al termine dell'insegnamento, lo studente dovrà:

  • conoscere le disposizioni normative, i finanziamenti, la cultura e i valori alla base dei servizi sociali e socio sanitari;
  • conoscere i modelli, l’articolazione (Ambiti Territoriali Sociali, Distretti Socio Sanitari, servizi sanitari specialistici, …), le competenze (prestazioni sociali e socio sanitarie, LEA e LEPS, …) e i meccanismi di funzionamento del sistema dei servizi sociali e socio-sanitari, al fine di saper orientare la persona nell’arena dei servizi e di saper articolare il progetto individualizzato prestando attenzione alla complessità della domanda e delle possibili risposte;
  • aver acquisito gli elementi necessari ad operare in contesti multiprofessionali e di collaborazione tra servizi appartenenti a strutture organizzative diverse, consapevole di ruoli, funzioni e compiti di ciascuno;
  • sapersi orientare nella complessità dei bisogni sociali e socio sanitari e delle risposte fornite dal sistema;
  • conoscere gli elementi essenziali per partecipare, in modo attivo e responsabile, anche sotto il profilo deontologico, alla costruzione (nella programmazione e nell’operatività) dell’integrazione necessaria a supportare le persone a ricomporre la risposta ai propri bisogni complessi;
  • possedere gli elementi necessari a supportare nella programmazione gli amministratori locali e/o i responsabili dei servizi con riferimento all’allocazione delle risorse, al funzionamento e alla regolamentazione dell'accesso delle persone agli interventi sociali e socio-sanitari, anche con riferimento alla compartecipazione economica dei cittadini.
  • saper utilizzare in modo adeguato, sia sul piano concettuale sia sul piano operativo, il linguaggio e le conoscenze acquisite, in relazione all’esercizio del ruolo professionale.

PREREQUISITI

Nessuno.

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 36 ore semestrali articolate in 4 ore settimanali, pari a 6 CFU. Il corso vedrà l’alternanza di lezioni frontali e momenti di coinvolgimento attivo di studenti e studentesse.  Verrà attivato un confronto sui temi trattati e verranno attivati esercitazioni e lavori di gruppo per sperimentare e quindi consolidare le conoscenze oggetto dell’insegnamento. Saranno coinvolti esperti dei servizi con riferimento all’attuale articolazione dei servizi sociali e socio-sanitari.

PROGRAMMA/CONTENUTO

I bisogni complessi di salute, benessere e più in generale di qualità della vita e il sistema di welfare, nella sua evoluzione storica.

L’integrazione dei servizi sociali e socio-sanitari in risposta ai bisogni complessi quale obiettivo primario.

La normativa di riferimento: L. 328/2000, DPCM 14 febbraio 2001, LR 12/2006, Piano Nazionale degli Interventi e dei Servizi Sociali 2021-2023.

Le fonti di finanziamento statali, regionali, comunali e la compartecipazione alla spesa dei servizi da parte delle persone.

La cultura e i valori propri dei servizi alla persona.

Il managerialismo e servizi sociali: necessità, opportunità e rischi.

L’articolazione attuale dei servizi e le relative competenze: Ambiti Territoriali Sociali, Distretti Socio Sanitari, servizi sanitari specialistici, terzo settore.

Le forme e gli strumenti di integrazione territoriale: convenzioni, accordi di programma, associazioni tra comuni e tra servizi, gruppi di lavoro, coprogrammazione e coprogettazione, …

Le dinamiche di relazioni interne ed esterne alle organizzazioni in questione in ragione di gerarchie, equilibri di potere, conflitti, …

Il nuovo codice deontologico degli assistenti sociali in riferimento alle tematiche trattate.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

I testi per tutte/i saranno indicati a inizio corso. 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ROMINA CIACCIA (Presidente)

MARIO MARINI

GIOVANNA DONDERO (Supplente)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgono nel secondo semestre di ciascun anno accademico, per 4 ore settimanali ed un totale di 36 ore.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L’esame si svolgerà con una prova orale che verterà sull’intero programma, anche con richiesta di esemplificazione mediante casi concreti dei contenuti che verranno discussi.

I voti sono espressi in trentesimi.  

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame sarà volto a verificare il raggiungimento degli obiettivi formativi.

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
06/09/2024 09:00 GENOVA Orale