Salta al contenuto principale
CODICE 108680
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/01
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

L'insegnamento consiste in un corso pratico introduttivo alla Meccanica dei Fluidi. Il corso è semestrale e si svolge nel secondo semestre. Prevede 8 ore di lezione finalizzate a fornire alcuni fondamenti teorici e 30 ore di attività di laboratorio, distribuite in 3 ore alla settimana. In seguito al conseguimento dello stesso si prevede l'assegnazione di 3 crediti formativi.

Si consigliano gli studenti lavoratori e gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare il docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Insegnamento pratico finalizzato all'acquisizione di conoscenze operative fondamentali sulle proprieta' dei fluidi in relazione a realizzazioni biomediche.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il modulo intende fornire le conoscenze di base di alcune proprieta' dei fluidi. La conoscenza di tali concetti è finalizzata ad applicazioni  biomediche.

La frequenza e la partecipazione attiva alle lezioni frontali insieme al laboratorio e allo studio individuale consentiranno allo studente di

- acquisire conoscenze sulle proprietà dei fluidi e sui fondamenti della cinematica dei fluidi;

- apprendere alcune tecniche e strumenti di misura delle proprietà di un liquido;

- visualizzare e misurare il campo di moto di un fluido;

- approfondire metodologie per l'analisi del moto dei fluidi;

- applicare alcuni principi dell'idrodinamica in laboratorio;

- sperimentare modelli finalizzati ad applicazioni biomediche in laboratorio;

- utilizzare autonomamente tecniche di misura e analisi dei dati avanzati.

- valutare l’apprendimento personale dei concetti della meccanica dei fluidi secondo quanto compreso ed imparato in laboratorio. 

- gestire lo svolgimento di prove sperimentali in gruppo con atteggiamento collaborativo

- dimostrare la propria autonomia decisionale ed attitudine collaborativa durante le prove in laboratorio

PREREQUISITI

Nozioni di fisica di base

MODALITA' DIDATTICHE

Dopo le prime lezioni introduttive in aula, esse si svolgeranno in laboratorio.

Le lezioni in laboratorio prevendono lo svolgimento di prove che permettono la visualizzazione di situazioni reali utili ad introdurre ed approfondire i  fondamenti della meccanica dei fluiti. 

Saranno organizzati gruppi di lavoro che, dovranno collaborare per la soluzione di casi o problemi proposti dal docente.

Seguirà una discussione dei dati raccolti in aula con il docente. 

Al termine del corso, ogni studente presenterà i risultati dell'analisi delle attività in laboratorio. 

 

Si consigliano gli studenti lavoratori e gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare il
docente all'inizio del corso per concordare modalità didattiche e d'esame che, nel rispetto degli obiettivi dell'insegnamento, tengano conto delle modalità
di apprendimento individuali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il modello continuo

Le proprietà del fluido

La cinematica dei fluidi

Cenni sulle grandezze dinamiche 

Definizione di corrente, di carico e Teorema di Bernoulli

Similitudine e modelli

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Appunti e presentazioni fornite tramite AulaWeb

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

NICOLETTA TAMBRONI (Presidente)

MARCO MAZZUOLI

RODOLFO REPETTO (Presidente Supplente)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Le lezioni inizieranno il secondo semestre, si svolgeranno dal 19 febbraio al 24 maggio 2024 con l'orario indicato al link:

https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/index.php?view=easycourse&_lang=it&include=corso
 

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile all'indirizzo EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Presentazione di una relazione scritta sulle attività di laboratorio e relativa discussione orale.

La frequenza delle lezioni pratiche in laboratorio è condizione necessaria per lo svolgimento della relazione e della relativa discussione in sede d'esame.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Lo studente dovrà dimostrare di conoscere alcuni strumenti di base, utili a caratterizzare un fluido e le sue proprieta', ed i principi di base che regolano il loro funzionamento.

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
10/01/2024 09:00 GENOVA Orale
25/01/2024 09:00 GENOVA Orale
07/02/2024 09:00 GENOVA Orale
13/06/2024 09:00 GENOVA Orale
02/07/2024 09:00 GENOVA Orale
18/07/2024 09:00 GENOVA Orale
10/09/2024 09:00 GENOVA Orale

OpenBadge

 PRO3 - Soft skills - Sociale base 1 - A
PRO3 - Soft skills - Sociale base 1 - A
 PRO3 - Soft skills - Imparare a imparare base 1 - A
PRO3 - Soft skills - Imparare a imparare base 1 - A