Salta al contenuto principale
CODICE 66211
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/02
LINGUA Italiano
SEDE
  • SAVONA
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

L'insegnamento fornisce le nozioni fondamentali relative al comportamento dei fluidi in quiete e in moto. Vengono affrontati anche il progetto e la verifica di semplici impianti idraulici e la progettazione di costruzioni reali limitatamente a schemi statici semplici.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L'insegnamento fornisce i fondamenti del moto delle correnti fluide e gli strumenti per il progetto e la verifica di semplici impianti idraulici e per affrontare problemi più complessi in forma globale

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso fornisce i fondamenti del moto delle correnti fluide e gli strumenti per il progetto e la verifica di semplici impianti idraulici. In dettaglio affronta le seguenti tematiche: forze agenti in un fluido in quiete, le spinte esercitate da un fluido su superfici piane e gobbe, la tensione in un fluido in movimento e i principi che regolano il movimento fi una corrente fluida. Sulla base degli argomenti affrontati si propongono esercizi sulle spinte esercitate dai fluidi e problemi relativi a semplici impianti. 

Fra le competenze trasversali si intende sviluppare la competenza alfabetica funzionale (livello base - capacità di comunicare efficacemente in forma scritta e orale, adattamento della propria comunicazione al contesto, utilizzo di fonti e ausili di varia natura);  la competenza personale (livello base - capacità di individuare le proprie abilità, capacità di concentrazione e riflessione critica rispetto a un compito); la capacità di imparare a imparare (livello base - consapevolezza rispetto alle proprie strategie di apprendimento preferite, organizzazione e valutazione dell’apprendimento personale secondo quanto compreso ed imparato). 

PREREQUISITI

Al fine di comprendere e saper applicare la maggior parte dei concetti descritti nell’insegnamento è necessario avere le conoscenze fondamentali di analisi matematica, fisica e geometria.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni ed esercitazioni; test con utilizzo di Wooclap e Mirò in diversi momenti del corso; simulazione in classe con sviluppo di esercizi da parte degli studenti, esposizione e confronto sulle eventuali criticità legate alla risoluzione.

Si consigliano gli studenti lavoratori e gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare il docente all'inizio del corso per concordare modalità didattiche e d'esame che, nel rispetto degli obiettivi dell'insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Meccanica dei fluidi
Definizione fluido e sue proprietà, il continuo fluido. Derivata materiale e derivata locale, teorema del trasporto, continui di Cauchy. Il principio della conservazione della massa e della quantità di moto in forma globale. Stato di tensione in un fluido in quiete, equazioni cardinali della statica, spinte statiche su superfici piane e gobbe. Stato di tensione in un fluido in moto, il tensore delle tensioni. Schema di fluido ideale e teorema di Bernoulli. Le correnti fluide: definizione e grandezze caratteristiche. Il principio della conservazione della massa e della quantita' di moto per una corrente. Analisi dimensionale e teorema di Buckingham. Il calcolo delle resistenze distribuite nelle correnti in pressione in moto stazionario e uniforme. Dissipazioni concentrate di energia nelle correnti in pressione. Progetto e verifica di semplici impianti idraulici. Cenni alle macchine idrauliche. Forze esercitate da getti su corpi di forma complessa. Cenni sulle correnti a superficie libera. Profondità di moto uniforme e profondità critica.

In particolare, le tematiche affrontate sono riconducibili ai seguenti SDGs :

- 9 Imprese, innovazione e infrastrutture

- 13 Lotta contro il cambiamento climatico

TESTI/BIBLIOGRAFIA

-'Introduzione alla meccanica strutturale', C. Comi, L. Corradi Dell’Acqua McGraw-Hill, Milano 2012.
-'Scienza delle costruzioni', L. Gambarotta, L. Nunziante, A. Tralli McGraw-Hill, Milano 2011.
- 'Meccanica dei solidi - Elementi di scienza delle costruzioni 2' F. P. Beer, E. Russell Johnston Jr., J. T. DeWolf McGraw-Hill, Milano 2002.

 

Marchi E.., Rubatta A. , Meccanica dei Fluidi, UTET

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

LUISA PAGNINI (Presidente)

GIORGIO BONI

MARIA LAURA POLETTI

LUCA FERRARIS (Presidente Supplente)

LEZIONI

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile all'indirizzo EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

La prova di esame consiste in una prova scritta ed una prova orale.

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
08/01/2024 09:30 SAVONA Scritto
15/01/2024 09:30 SAVONA Orale
29/01/2024 09:30 SAVONA Scritto
05/02/2024 09:30 SAVONA Orale
03/06/2024 09:30 SAVONA Scritto
17/06/2024 09:30 SAVONA Orale
09/07/2024 09:30 SAVONA Scritto
16/07/2024 09:30 SAVONA Orale
02/09/2024 09:30 SAVONA Scritto
09/09/2024 09:30 SAVONA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Propedeuticità :Nozioni di analisi matematica, geometria e fisica

Agenda 2030

Agenda 2030
Imprese, innovazione e infrastrutture
Imprese, innovazione e infrastrutture
Lotta contro il cambiamento climatico
Lotta contro il cambiamento climatico

OpenBadge

 PRO3 - Soft skills - Alfabetica base 1 - A
PRO3 - Soft skills - Alfabetica base 1 - A
 PRO3 - Soft skills - Personale base 1 - A
PRO3 - Soft skills - Personale base 1 - A
 PRO3 - Soft skills - Imparare a imparare base 1 - A
PRO3 - Soft skills - Imparare a imparare base 1 - A