Salta al contenuto principale
CODICE 55879
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-STO/04
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 1° Semestre
FRAZIONAMENTI Questo insegnamento è diviso nelle seguenti frazioni:
  • A
  • B
  • C
  • MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L’insegnamento di Storia Contemporanea (frazione A) intende fornire agli studenti un inquadramento di base dell’età contemporanea, con particolare attenzione per i legami tra storia e memoria, i processi socio-economici, politico-istituzionali e culturali dell'Otto-Novecento.

    L'insegnamento si rivolge agli studenti con cognomi A-D

     

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L’insegnamento fornisce una conoscenza di base della storia dell’età contemporanea sotto il profilo sia politico-istituzionale che economico-sociale al fine di perseguire quattro obiettivi: contestualizzare gli eventi, individuandone cause ed effetti; intraprendere una ricerca storica attraverso la corretta utilizzazione delle fonti; avere dimestichezza con la varietà delle interpretazioni storiografiche; comunicare efficacemente i contenuti appresi.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Obiettivi Formativi

    Obiettivi specifici dell'insegnamento sono la conoscenza e l’analisi delle fonti per lo studio dell’età contemporanea, la comprensione dei fenomeni e dei processi umani nel periodo in esame, l’orientamento diacronico e la capacità di stabilire relazioni tra fatti storici, l’analisi dei rapporti tra evento e rappresentazione, l’acquisizione degli strumenti e delle metodologie di base dell’indagine storiografica.

    Risultati di apprendimento

    Al termine del corso gli studenti dovranno:

    - conoscere e comprendere gli eventi fondamentali della disciplina

    - analizzare criticamente i processi storici

    - orientarsi tra i nodi fondamentali dell'evoluzione storica contemporanea

    - saper riconoscere ed analizzare le fonti per lo studio della storia contemporanea

    - saper esporre con chiarezza e proprietà di linguaggio storico i contenuti appresi

     

    PREREQUISITI

    Una buona conoscenza della lingua italiana, scritta e parlata, necessaria al superamento dell'esame.

    Per gli studenti stranieri è sufficiente una conoscenza di base della lingua italiana, cfr. il paragrafo “C.II.10. Avvertenze per gli studenti stranieri”, pp. 16-17, della “Guida ai Corsi di Studio in Lingue del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne”, a.a. 2022-2023.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Le lezioni si terranno in presenza per un totale di 36 ore (6 cfu). È previsto l'impiego di risorse multimediali e presentazioni powerpoint. Saranno possibili interventi di docenti e ricercatori esperti su particolari tematiche del corso.

    In caso di allerta meteo e in base alla normativa vigente, la didattica potrà essere erogata a distanza in modalità sincrona attraverso la piattaforma Teams sul canale relativo all’insegnamento, il cui codice di accesso è: 6xyva82

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma affronta i nodi principali della storia contemporanea. L’arco cronologico va dal Congresso di Vienna agli attentati dell’11 settembre 2001.

    Gli argomenti trattati a lezione, gli appunti, le slides e altro materiale didattico inserito su Aulaweb, costituiscono parte integrante del programma e sono imprescindibili per la preparazione dell'esame da frequentante.

    Per i non frequentanti è richiesta la preparazione di testi aggiuntivi.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Per gli studenti frequentanti:

    1) Appunti delle lezioni

    2) Manuale di riferimento: Salvatore Lupo, Angelo Ventrone, L’età contemporanea, Le Monnier-Mondadori, Firenze 2018

     

    Per gli studenti NON frequentanti

    1) Manuale di riferimento: Salvatore Lupo, Angelo Ventrone, L’età contemporanea, Le Monnier-Mondadori, Firenze 2018

    2) preparare n. 2 volumi a scelta (elenco)

     

    Elenco monografie a scelta:

    Alberto Mario Banti, La nazione del Risorgimento. Parentela, santità e onore alle origini dell’Italia unita, Einaudi, Torino 2011 [2000].

    Fabio Caffarena, Dal fango al vento. Gli aviatori italiani dalle origini alla Grande Guerra, Einaudi, Torino, 2010.

    Carlo Spartaco Capogreco, I campi del duce. L’internamento civile nell’Italia fascista (1940-1943), Einaudi, Torino 2019 [2004].

    Alberto Cavaglion, La misura dell’inatteso. Ebraismo e cultura italiana (1815-1988), Viella, Roma 2022.

    Coverdale John F., I fascisti italiani alla guerra di Spagna, Laterza, Roma-Bari 1977.

    Giovanni De Luna, Le ragioni di un decennio. 1969-1979. Militanza, violenza, sconfitta, memoria,  Feltrinelli, Milano 2021 [2009].

    Ferdinando Fasce, I Presidenti USA. Due secoli di storia, Carocci, Roma 2008.

    Vinzia Fiorino, Il genere della cittadinanza. Diritti civili e politici delle donne in Francia (1789-1915), Viella, Roma 2020.

    Antonio Gibelli, 26 gennaio 1994, Laterza, Roma-Bari 2018.

    Antonio Gibelli, L’officina della guerra. La Grande Guerra e le trasformazioni del mondo mentale, Bollati Boringhieri, Torino 2009 [1991].

    Eric J.Hobsbawm, Il trionfo della borghesia. 1848-1875, Laterza, Roma-Bari 2018 [1975].

    Oliver Janz, Lutz Klinkhammer (a cura di), La morte per la patria. La celebrazione dei caduti dal Risorgimento alla Repubblica, Donzelli, Roma 2008.

    Nicola Labanca, Oltremare. Storia dell’espansione coloniale italiana, Il Mulino, Bologna 2021 [2002].

    Nicola Labanca, Prigionieri, internati, resistenti. Memorie dall’“altra Resistenza”, Laterza, Roma-Bari 2022.

    Salvatore Lupo,  La mafia: centosessant'anni di storia, Roma, Donzelli 2018.

    Augusta Molinari, Una patria per le donne. La mobilitazione femminile nella Grande Guerra, Il Mulino, Bologna 2014.

    Claudio Pavone, Una guerra civile. Saggio storico sulla moralità nella Resistenza, Bollati Boringhieri, Torino, 2013 [1991].

    Gabriele Proglio, I fatti di Genova. Una storia orale del G8, Donzelli, Roma 2021.

    Carlo Stiaccini, Andar per mare. Storie di navi, capitani coraggiosi e migranti tra Otto e Novecento, L'Harmattan, Torino 2019.

    Enzo Traverso, La violenza nazista. Una genealogia, Il Mulino, Bologna 2002.

    Enzo Traverso, Rivoluzione. 1789-1989: un’altra storia, Feltrinelli, Milano 2021.

    Annacarla Valeriano, Malacarne. Donne e manicomio nell’Italia fascista, Donzelli, Roma 2017.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    GRAZIANO MAMONE (Presidente)

    FABIO CAFFARENA

    CARLO STIACCINI (Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    I semestre

    Orari delle lezioni

    STORIA CONTEMPORANEA A

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Esame orale a fine insegnamento e in tutti gli appelli in calendario.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    La commissione d’esame verifica il raggiungimento degli obiettivi formativi, tenendo conto dei seguenti fattori: a) livello di padronanza delle nozioni fondamentali; b) capacità di applicare la conoscenza (analisi delle fonti); c) capacità di ragionamento critico sullo studio realizzato; d) capacità di organizzare discorsivamente la conoscenza, utilizzando il linguaggio specialistico della disciplina.

    Calendario appelli

    Dati Ora Luogo Tipologia Note
    31/01/2024 09:00 GENOVA Orale
    14/02/2024 09:00 GENOVA Orale
    02/05/2024 09:00 GENOVA Orale
    19/06/2024 09:00 GENOVA Orale
    10/07/2024 09:00 GENOVA Orale
    24/07/2024 09:00 GENOVA Orale
    11/09/2024 09:00 GENOVA Orale
    25/09/2024 09:00 GENOVA Orale

    ALTRE INFORMAZIONI

    Si consiglia agli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare il docente all’inizio del corso. A tali studenti saranno riconosciuti gli strumenti compensativi / dispensativi in base a regolamento di Ateneo.

    Agenda 2030

    Agenda 2030
    Istruzione di qualità
    Istruzione di qualità
    Parità di genere
    Parità di genere