Salta al contenuto principale
CODICE 65573
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-FIL-LET/09
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Approfondimento in chiave monografica degli argomenti linguistici e letterari affrontati nel corso di Filologia Romanza I

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento mira ad approfondire la conoscenza dell'origine ed evoluzione delle lingue romanze (limitatamente all'epoca medievale), delle letterature ad esse collegate, dei testimoni che ne conservano i reperti, del modo e dei metodi per custodire, comprendere ed editare i medesimi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso mira a fornire un quadro degli elementi fondamentali relativi all’origine, struttura ed evoluzione delle lingue romanze in età medievale; a presentare l’articolazione e la storia delle letterature romanze in rapporto ai testi medievali; a far acquisire agli studenti competenze iniziali sugli aspetti comparatistici del settore e sulle procedure della critica del testo manoscritto e della filologia materiale.

Il corso mira a fornire allo studente le seguenti competenze:

1 - capacità di accedere ai testi letterari medievali nella loro lingua originale

2 - capacità di contestualizzare questi ultimi nel panorama storico-culturale in cui sono stati prodotti

3 - praticare una basilare analisi linguistica e retorica dei testi medesimi

PREREQUISITI

Aver superato l'esame di Filologia romanza I

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni in aula con supporti multimediali.

È vivamente consigliata la frequenza. In caso di effettiva impossibilità è possibile concordare personalmente con il docente, durante il ricevimento settimanale, un testo aggiuntivo da preparare per sostenere l’esame.

Saranno disponibili files testuali su AulaWeb.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Titolo del corso

«Elementi del meraviglioso fiabesco nell’agiografia medievale»

Il corso avrà quale argomento la presenza di elementi fantastici all’interno delle vite dei santi e la loro importanza tanto sotto il profilo della fruizione quanto nella loro elaborazione iconografica. Nella fattispecie saranno prese in esame le vite di santa Margherita (Paris, BnF, fr. 25526), di sant’Antonio Abate (Firenze, BML, Mediceo Palatino 143; affresco di Bastia di Mondovì), di san Fiorenzo (affresco di Bastia di Mondovì). Una parte del corso sarà dedicata a fornire elementi di codicologia e filologia materiale. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

A. Ricci, Carta e penna. Piccolo glossario di paleografia, Roma, Viella, 2014

J. Baschet, L’iconografia medievale, Milano, Jaka Book, 2014.

S. M. Barillari, «Santa Margherita, ovvero del potere taumaturgico della narrazione (a partire dai bas-de-pages del ms. BnF fr. 25526)», in A. Ricci (a c. di), Donne e sacro. Forme e immagini nel cristianesimo occidentale, Roma, Viella, 2021, pp. 87-101.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

MAURA SONIA BARILLARI (Presidente)

ELENA MUZZOLON

FEDERICO GUARIGLIA (Supplente)

GIANLUCA OLCESE (Supplente)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

20 febbraio 2024

 

Orari delle lezioni

FILOLOGIA ROMANZA LM

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Esame orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L'esame consisterà in una verifica orale sui contenuti del corso e sulla bibliografia critica di approfondimento attraverso quesiti formulati dalla Commissione. Al candidato si chiederà di leggere, tradurre e commentare uno o più testi analizzati a lezione nonché di discutere criticamente gli argomenti trattati nel corso degli incontri seminariali. Nella valutazione dell'esame si terrà conto, oltre che della conoscenza del programma da svolgere, anche della capacità espositiva e dell'accuratezza nell’uso del linguaggio specifico della disciplina. 
Gli studenti non frequentanti potranno sostenere l’esame solo dopo aver concordato con il docente lo studio di un testo aggiuntivo.

Le competenze acquisite durante il corso verranno accertate attraverso

1 - prova di traduzione dei brani presentati a lezione

2 - contestualizzazione storico-culturale dei brani medesimi e del loro autore

3 - analisi linguistica e stilistica dei brani

ALTRE INFORMAZIONI

Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.