Salta al contenuto principale
CODICE 80332
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/02
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il corso intende fornire gli elementi di base necessari alla definizione e alla progettazione delle opere idrauliche necessarie per la gestione (presa, controllo, trasporto) della risorsa idrica, con particolare riferimento alle opere per la produzione di energia idroelettrica (impianti a serbatoio e ad acqua fluente).

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il modulo intende fornire gli elementi di base necessari alla progettazione delle opere idrauliche di presa, controllo e trasporto, sia a pelo libero che in pressione, con particolare riguardo sia agli aspetti tipicamente ingegneristico-progettuale che ai problemi di gestione della risorsa.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso ha l’obiettivo di fornire allo studente le conoscenze di base per il dimensionamento di massima delle opere di sbarramento e gestione delle risorse idriche e delle opere accessorie, per diversi utilizzi. Particolare attenzione verrà posta al dimensionamento di opere accessorie per l’uso della risorsa per la produzione di energia idroelettrica.

In dettaglio, al termine del corso, lo studente sarà in grado di

-Dimensionare di massima le opere di sbarramento a gravità e le necessarie opere accessorie

-Conoscere le problematiche relative all’uso di diversi materiali nella costruzione delle opere di sbarramento

-Trattare teoricamente problemi dovuti alle operazioni di apertura e chiusura degli impianti di derivazione dell’acqua (oscillazioni di massa ed elastiche)

-Utilizzare le conoscenze acquisite nel corso di idrologia per il dimensionamento delle opere di presa e sbarramento

-Conoscere i principi dell’utilizzo delle opere di sbarramento e gestione delle risorse idriche nell’ambito della gestione del rischio idraulico.

-Dimostrare autonomia decisionale, capacità di comunicare efficacemente in forma scritta e orale i risultati del proprio lavoro, capacità di adattare il linguaggio al contesto, capacità di utilizzo di diverse fonti e ausili.

Gli obiettivi saranno raggiunti anche con una serie di esercitazioni di progetto dedicate al dimensionamento di massima di alcune opere idrauliche.

PREREQUISITI

Il corso ha come pre-requisito avere acquisito i contenuti di base del corso di Idraulica

MODALITA' DIDATTICHE

Il corso si articola in 60 ore di didattica di cui almeno 25 ad esercitazioni che prevedono il dimensionamento di massima di infrastrutture idrauliche. Gli studenti dovranno scegliere/derivare in autonomia i parametri di progetto applicando i metodi descritti a lezione. Alcune ore saranno dedicate all'esposizione, da parte degli studenti, delle problematiche eventualmente emerse in fase di dimensionamento delle opere e le soluzioni verranno discusse in maniera interattiva. Ciascuno sturente, in sede di esame,  dovrà effettuare una presentazione dei risultati e affrontare una discussione con il docente relativamente alle diverse scelte progettuali.

Si consigliano gli studenti lavoratori e gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare il docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Introduzione al corso: tipologie e impieghi delle costruzioni idrauliche,  i materiali utilizzati, cenni storici sulle costruzioni idrauliche
  • I serbatoi artificiali: richiami di idraulica utili, terminologia e classificazione di massima, problema di verifica e problema di progetto, obsolescenza delle infrastrutture
  • Le dighe: tipologie, progettazione di massima, carichi di progetto, infrastrutture accessorie, monitoraggio e protezione, il colpo d’ariete, progettazione della condotta forzata
  • La produzione di energia idroelettrica: pianificazione dello sfruttamento delle risorse idriche a scala di bacino, esempio complessivo di dimensionamento di un impianto a serbatoio
  • Pompe e turbine: caratteristiche e dimensionamento
  • Impianti ad acqua fluente: tipologie e dimensionamento di massima di un impianto

Il corso contribuisce al raggiungimento dei seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: 

Obiettivo 4. Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti

Obiettivo 6. Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie

Obiettivo 7. Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni

TESTI/BIBLIOGRAFIA

La bibliografia essenziale, ad accesso libero, verrà fornita dal docente nel corso delle lezioni.

Su richiesta, il docente potrà fornire indicazioni specifiche su testi di approfondimento, consultabili attraverso il sistema bibliotecario di ateneo.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GIORGIO BONI (Presidente)

SILVIA DE ANGELI

ILARIA GNECCO (Presidente Supplente)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Consultare il sito:

https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/?view=home&include=homepage&_lang=it

Orari delle lezioni

COSTRUZIONI IDRAULICHE

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale così strutturato:

Presentazione dei risultati degli esercizi di dimensionamento di massima di opere idrauliche, discussione con il docente, domande sulla parte teorica

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Sono previste esercitazioni applicative che consistono in un dimensionamento di massima di alcune tipologie di infrastrutture idrauliche. Le esercitazioni, consegnate in forma scritta, saranno oggetto di presentazione e discussione approfondita nel corso della prova finale. La prova finale consiste, oltre che nella discussione delle esercitazioni, in alcune questioni a scelta del docente a cui rispondere oralmente in particolare sui temi dell'intero programma non toccati esaustivamente nelle esercitazioni.

Il 60% della valutazione finale è basata sui risultati dell'esposizione attraverso presentazione dei risultati dei progetti di massima ed il 40% sui risultati delle domande orali

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
18/12/2023 10:00 GENOVA Orale
08/01/2024 10:00 GENOVA Orale
05/02/2024 10:00 GENOVA Orale
30/05/2024 10:00 GENOVA Orale
19/06/2024 10:00 GENOVA Orale
22/07/2024 10:00 GENOVA Orale
09/09/2024 10:00 GENOVA Orale

Agenda 2030

Agenda 2030
Istruzione di qualità
Istruzione di qualità
Acqua pulita e servizi igienico-sanitari
Acqua pulita e servizi igienico-sanitari
Energia pulita e accessibile
Energia pulita e accessibile

OpenBadge

 PRO3 - Soft skills - Alfabetica base 1 - A
PRO3 - Soft skills - Alfabetica base 1 - A