Salta al contenuto principale
CODICE 106428
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/26
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Per gli studenti provenienti dal Corso di Laurea triennale di "Tecniche di Neurofisiopatologia" (attualmente non attivo presso l'Università di Genova) il corso ha come obiettivo il consolidamento di conoscenze già apprese. Per gli studenti provenienti da altri Corsi di Laurea triennali, il corso ha come obiettivo apprendere in cosa consistano le principali metodiche di studio neurofisiologico, con particolare riferimento all’apprendimento della tecnica, alla conoscenza di base delle apparecchiature e alla loro corretta manutenzione, alle modalità di esecuzione degli esami diagnostici, alle indicazioni cliniche, aspetti logistico-organizzativi e utilizzi in ambito di ricerca scientifica.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali congiunte medico-tecnico.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le 16 ore di lezione verranno divise in 8 blocchi di 2 ore, tenute la prima dal docente del corso e la seconda da un tecnico di neurofisiopatologia, previo accertamento della disponibilità dello stesso. Gli 8 blocchi tratteranno i seguenti argomenti:

1) Principi del segnale EEG - preparazione del paziente, gestione degli artefatti
2) EEG nel paziente epilettico - esempi di tracciati, manovre di attivazione, gestione delle crisi
3) EEG nel paziente in coma, valutazione prognostica, stato vegetativo - registrazione dell'EEG al letto/contesto rianimatorio e accertamento di morte encefalica
4) Potenziali evocati visivi e acustici - Tecniche di registrazione ERG-PEV-BAER
5) Potenziali evocati motori e somatosensoriali - Tecniche di registrazione PEM-SEP
6) Elettromiografia, velocità di conduzione, studio giunzione neuromuscolare - Esempi di tracciati ENG-EMG
7) Studio del sistema nervoso autonomico, vie nocicettive e risposte evento-correlate - L'esame polisonnografico
8) Monitoraggio intraoperatori e cenni di neuromodulazione - Preparazione del paziente in sala operatoria e monitoraggio

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Diapositive su Aulaweb
  • Campbell - Essentials of Electrodiagnostic Medicine (demosMEDICAL)
  • Preston - Electromyography and Neuromuscular Disorders: Clinical-Electrophysiologic Correlations (Elsevier)
  • Ebersole-Husain-Nordii – Current practice of clinical electroencephalography, 4th Edition, 2014 (Wolters Kluver health)

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

DANIELA FENOGLIO (Presidente)

LUCA GUASTINI (Presidente)

LUCIO MARINELLI (Presidente)

LUCA ROCCATAGLIATA (Presidente)

MATTEO BAUCKNEHT

LILIANA BELGIOIA

GILBERTO FILACI

FILIPPO MARCHI

CARLO MARTINOLI

MADDALENA MASTROGIACOMO

SILVIA DANIELA MORBELLI

MATTIA RIONDATO

ALBERTO TAGLIAFICO

NICOLA TRAVERSO (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Secondo semestre secondo calendario aggiornato annualmente.

Orari delle lezioni

L'orario di questo insegnamento è consultabile all'indirizzo: Portale EasyAcademy

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Il primo appello dopo la fine del corso consisterà in un esame scritto con 16 domande a scelta multipla (4 risposte di cui 1 esatta), valutate 2 punti per ciascuna risposta senza penalità in caso di risposta sbagliata. Il voto risulterà dalla somma dei punti. In caso in cui tutte le risposte risulteranno corrette si otterrà la lode.

Gli appelli successivi al primo si svolgeranno in modalità orale.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che mira ad accertare l’effettiva acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi.

In caso di esame scritto, verranno proposte 16 domande a risposta multipla. Ogni risposta corretta varrà 2 punti, per cui per superare l'esame è necessario rispondere correttamente a 9 domande (voto 18), mentre rispondendo correttamente a tutte le domande si otterrà 30 e lode.

In caso di esame orale, lo studente per superare l’esame, riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, dovrà dimostrare di conoscere le principali metodiche di studio neurofisiologico, con particolare riferimento all’apprendimento della tecnica, alla conoscenza di base delle apparecchiature e alla loro corretta manutenzione, alle modalità di esecuzione degli esami diagnostici, alle indicazioni cliniche, aspetti logistico-organizzativi e utilizzi in ambito di ricerca scientifica.
Concorrono al voto finale espresso in trentesimi:
- Capacità di trattare in maniera trasversale e critica gli argomenti richiesti;
- Correttezza, chiarezza, sintesi e fluidità espositiva;
- Padronanza della materia;
- Adozione di una terminologia  appropriata.
Il voto di 30/30 con eventuale lode sarà conferito quando le conoscenze/competenze della materia sono eccellenti.

Si sottolinea che se non verranno raggiunti gli obiettivi minimi del corso, lo studente non supererà l'esame.

 

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
12/06/2024 16:00 GENOVA Scritto
17/07/2024 16:00 GENOVA Scritto

ALTRE INFORMAZIONI

Gli studenti possono essere ricevuti dal docente previo appuntamento concordato via email (lucio.marinelli@unige.it).