Salta al contenuto principale
CODICE 81219
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il tirocinio presso Enti o Aziende è obbligatorio e si svolge alla fine del percorso triennale. Permette allo studente di effettuare, già durante la formazione universitaria, un’esperienza nel mondo del lavoro in cui applicare e sviluppare le tecniche e conoscenze acquisite nel corso di studi. È fortemente caratterizzante del percorso formativo.

Il tirocinio corrisponde a 10 crediti formativi universitari (CFU), almeno 250 ore di lavoro e ha una durata di almeno 2 mesi. Può essere svolto solo quando lo studente ha acquisito tutti i CFU delle attività formative (esclusa la prova finale) tranne al più 10 CFU.

Il tirocinio viene svolto sotto la direzione di un docente o di una persona esterna indicati del Consiglio di Corso di Studi (tutor didattico) e di un tutor aziendale.

La tesi (o prova finale) è un’attività didattica distinta dal tirocinio. Tuttavia, può essere basata sul tirocinio.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire un'esperienza lavorativa agli studenti che sviluppi e valuti sia le competenze modellistiche e di analisi di fenomeni acquisite nel corso di studi, sia il grado di autonomia e di capacità di interagire in gruppi anche eterogenei

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso di laurea in Statistica Matematica e trattamento Informatico dei Dati si caratterizza per privilegiare sin dall’inizio del percorso formativo gli aspetti applicativi della disciplina, in particolare nell’ambito della statistica matematica e della probabilità. Questo al fine di fornire ai laureati, già alla fine del percorso triennale, quelle competenze e professionalità richieste nel mondo del lavoro.

Il tirocinio intende consolidare e sviluppare sia le competenze modellistiche e di analisi di fenomeni, sia l’autonomia e capacità dello studente di interagire in gruppi anche eterogenei. Una relazione finale, scritta e orale, permette di sviluppare e valutare anche le capacità espositive e di sintesi dello studente.

Il tirocinio concorre alla formazione di un laureato che sappia applicare le teorie e le tecniche per raccogliere, analizzare e sintetizzare i dati in informazioni, per definire modelli di interpretazione dei dati e dei fenomeni di cui i dati sono istanze, per individuare soluzioni da adottare nella produzione di beni e servizi e nella ricerca scientifica.

PREREQUISITI

Può essere svolto solo quando lo studente ha acquisito tutti i CFU delle attività formative (esclusa la prova finale) tranne al più 10 CFU.

Prima di poter effettuare il tirocinio occorre conseguire l'attestato del corso on line sulla sicurezza e salute sul lavoro. Si veda https://corsi.unige.it/corsi/8766/studenti-tirocinio#comeattivareuntirociniocurriculare

MODALITA' DIDATTICHE

Il tirocinio viene svolto sotto la direzione di un docente o di una persona esterna indicati del Consiglio di Corso di Studi (tutor didattico) e di un tutor aziendale. Viene solitamente svolto presso l’Azienda ospitante, in periodo e orario concordati e riportati nel Progetto Formativo.

Le modalità specifiche di partecipazione dello studente alle attività aziendali (periodo, orario, designazione del tutor aziendale e di quello universitario, …) sono riportate nel Progetto Formativo del tirocinio. 

Lo studente tirocinante è tenuto ad aggiornare periodicamente il tutor didattico sull’andamento del tirocinio.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma specifico di ogni tirocinio è riportato nel Progetto Formativo del tirocinio del singolo studente.

Per avviare un tirocinio è necessario compilare una Proposta di Tirocinio ed un Progetto Formativo personalizzati per ogni singolo tirocinante. Allo scopo si utilizza la piattaforma tirocinitesi.unige.it

Prima di compilare una proposta sulla piattaforma, occorre individuare l’azienda/ente/laboratorio presso cui svolgere il tirocinio inerente il percorso formativo di SMID e soprattutto concordare l’argomento, le date e tutto ciò che riguarda il tirocinio tra Azienda, Studente e Commissione Tirocini di SMID.

Allo scopo ogni anno sono organizzati due incontri tra gli studenti del terzo anno di SMID e la Commissione Tirocini di SMID: il primo giorno di lezione del terzo anno (dopo la presentazione degli insegnamenti a scelta) e il lunedì prima di Pasqua.

È controproducente scegliere il tirocinio prima di aver sostenuto tutti gli esami eccetto al più due o tre.

I titoli di alcuni tirocini svolti sono al link https://www.dima.unige.it/SMID/TIROCINI/tirocini%20svolti.HTML

Gli enti e le aziende che hanno ospitato tirocinanti SMID hanno confermato l’elevato livello di competenze, anche direttamente applicabili, fornite dal Corso di laurea. Con la maggior parte degli enti e delle aziende si sono avviati rapporti di collaborazione che hanno permesso anche di precisare gli obiettivi formativi e le politiche del corso di laurea in modo da renderli più aderenti alle richieste del mondo del lavoro.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

EVA RICCOMAGNO (Presidente)

SARA SOMMARIVA

CRISTINA CAMPI (Presidente Supplente)

FRANCESCO PORRO (Presidente Supplente)

LEZIONI

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile all'indirizzo EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Il tirocinio viene valutato da una specifica commissione con esito positivo o negativo, senza l’attribuzione di un voto. La valutazione positiva comporta l'aggiunta di un punto (su 110) al voto finale di laurea.

Lo studente deve produrre una relazione BEN scritta di al massimo 8 cartelle editoriali, inclusi grafici e tabelle, e fare una presentazione orale nelle quali esporre il lavoro svolto con particolare riferimento alla metodologia statistico/matematica/informatica utilizzata, evidenziando eventuali nuove conoscenze acquisite.

  • La relazione scritta deve essere inviata almeno 5 giorni prima della presentazione orale alla Commissione Tirocini, composta dai professori Porro, Riccomagno, Sommariva per l’anno accademico in corso.
  • L'esposizione deve essere compresa fra i 15 e i 20 minuti. La data per l’esposizione è almeno 20 giorni prima della data di laurea, è concordata con la Commissione e, usualmente, viene indicata su https://www.dima.unige.it/SMID/news23-24.shtml.

La valutazione tiene conto della relazione del tutor aziendale (scritta nel caso non possa partecipare alla presentazione). 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L'attività di tirocinio permette di valutare le competenze modellistiche e di analisi conseguite dallo studente durante l'intero percorso formativo, nonché i gradi raggiunti di autonomia e di capacità di interagire in gruppi omogenei.

ALTRE INFORMAZIONI

È consigliabile preparare un curriculum vitae da sottoporre ad aziende che potrebbero ospitare il tirocinio. Per consigli di stesura si rimanda ai servizi di orientamento al lavoro di Ateneo.

Si consiglia vivamente di iscriversi a DIMAJOB: uno portale che facilita la segnalazione ai laureati di proposte lavorative pervenute ai docenti del CdS  http://www.dima.unige.it/didattica/SMID/datajob/Login.php