Salta al contenuto principale
CODICE 66538
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-EDF/01
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Acquisizione di competenze di base inerenti i metodi e le tecniche delle attività motorie. Comprensione dei processi fisiologici alla base dell'allenamento.  Conoscenza dei principi dell'allenamento e modalità di allenamento finalizzate al dimagrimento.

Acquisition of basic skills related to the methods and techniques of motor activity. Understanding of physiological and biomechanical processes at the base of the motor skill learning facilities. Knowledge of the principles of skilled human performance.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI: 

Al termine dell’insegnamento, si dovrà:

  • Conoscere i principi dell’allenamento, la nomenclatura relativa al movimento e le abilità caratterizzanti il compito motorio
  • Applicare gli allenamenti a seconda degli obiettivi da raggiungere e dei soggetti in esame
  • Valutare criticamente gli schemi motori dei soggetti in esame
  • Comparare differenti modalità di allenamento finalizzate al dimagrimento
  • Cassificare le capacità motorie che caratterizzano un allenamento
  • Descrivere analiticamente le metodologie utilizzate per le diverse fasce d’età
  • Spiegare e conoscere le diverse modalità di valutazione funzionale nello sport

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali in aula

PROGRAMMA/CONTENUTO

Principi di attività motoria

Attività fisica aerobica e anaerobica

Le discipline sportive e loro classificazione

I principi dell’allenamento

Diverse tipologie di allenamento e il loro ruolo nel dimagrimento

Attività fisica a digiuno

L’attività fisica nel soggetto obeso 

L’attività fisica nel bambino 

Test di valutazione funzionale nello sportivo

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Slides delle lezioni fornite dal docente

Testo consigliato: Allenamento sportivo: teoria metodologia e pratica - UTET editore

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

CINZIA ZUCCHI (Presidente)

CONSUELO BORGARELLI

FILIPPO FORTUNA

LUCIA GIOVENE BULLER

EMANUELA LUISA FAELLI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgeranno nel 2° semestre

Il calendario delle lezioni sarà consultabile al seguente link: https://easyacademy.unige.it › portalestudenti

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile all'indirizzo EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L’esame sarà orale. Consisterà in un colloquio sugli argomenti in programma e presentati durante le lezioni

Per i casi con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali, si applicano la normativa e i regolamenti in tema di disabilità e DSA di Ateneo (https://unige.it/disabilita-dsa/studenti-disabilit%C3%A0-normativa).

Cfr. inoltre la sezione “Altre informazioni della presente scheda insegnamento.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame verificherà l’acquisizione delle conoscenze di base dell’insegnamento.  Le domande permetteranno di: Conoscere la terminologia professionale e gli elementi teorici fondamentali relativi alle attività motorie; Conoscere gli elementi base di programmazione e conduzione di un allenamento finalizzato al dimagrimento; Saper adattare le proposte di allenamento a seconda di: tipologia di soggetti, tempi, spazi, finalità ed obiettivi.

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
12/06/2024 09:30 GENOVA Orale
26/06/2024 09:30 GENOVA Orale
17/07/2024 09:30 GENOVA Orale
18/07/2024 09:30 GENOVA Orale
04/09/2024 09:30 GENOVA Orale
18/09/2024 09:30 GENOVA Orale
15/01/2025 09:30 GENOVA Orale
12/02/2025 09:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Si consigliano i casi con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare sia il referente di Dipartimento, Prof. Nicola Girtler, sia il docente all’inizio delle lezioni per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi/dispensativi riconosciuti dal Servizio per gli studenti DSA di Ateneo