Salta al contenuto principale

News ed eventi

Informazioni 2023/2024

Tipologia CORSO DI LAUREA TRIENNALE (N.O.)
Durata 3 anni
CFU 180
Classe L/SNT3
Classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche (TECHNICAL MEDICAL PROFESSIONS )
Accesso Test d'ingresso
Posti disponibili Studenti EU: 15
Studenti EU: 15
Sedi GENOVA
Lingua Italiano
Modalità didattica Frontale
Coordinatore LIVIA PISCIOTTA
Dipartimento DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA E SPECIALITÀ MEDICHE
Costi Da 0 a 3000 euro all'anno. Scopri se hai diritto a borse ed esenzioni
Esperienze all'estero Sedi internazionali e partner
Contatti Per saperne di più sul Corso visita la sezione dedicata
Documenti

Il corso in breve

Presentazione

La scuola di Dietistica forma personale in grado di operare nel campo dell'alimentazione e della nutrizione umana. Il dietista può occuparsi dell'aspetto clinico, del controllo della qualità e dei valori nutrizionali del cibo, dell'igiene della produzione alimentare, dell'educazione alla salute e dell'analisi delle condizioni nutrizionali di una popolazione.

Imparare facendo

Didattica diretta e tirocinio nei reparti ospedalieri, attività pratica presso strutture di ristorazione collettiva e presso l'Istituto alberghiero Marco Polo, stage in industrie alimentari, indagini di epidemiologia alimentare sul territorio.

Sbocchi professionali

Libera professione; impiego presso enti pubblici e privati e presso aziende che operano nella ristorazione collettiva e nella produzione alimentare; collaborazione in studi professionali nel campo delle medicina e del benessere; carriera accademica; attività in paesi in via di sviluppo.

 

Cosa imparerai

valutazione della dieta

esame del contenuto energetico, proteico, vitaminico e di oligoelementi

dati antropometrici

tecniche per il rilievo dei dati antropometrici

caratteristiche bromatologiche

valutazione delle caratteristiche bromatologiche degli alimenti

Contenuti

L'alimentazione è un momento fondamentale per ogni individuo: con un'alimentazione adeguata manteniamo il nostro stato di salute e promuoviamo la nostra longevità.
Alimentarsi non significa unicamene soddisfare i fabbisogni nutrizionali, ma anche mettersi in rapporto con gli altri e con la natura. Il nostro organismo e il nostro vivere sociale non possono prescindere dal cibo.

Il dietista impara:

  • il funzionamento dell'organismo in relazione alla digestione, all'assorbimento, alla metabolizzazione e all'impiego degli alimenti
  • le proprieta chimiche degli alimenti
  • le dimensioni psicologiche, sociali ed ambientali correlate con l'alimentazione 
  • le tecniche e le tecnologie legate alla produzione, alla conservazione e alla distribuzione degli alimenti 
  • la ristorazione collettiva e le norme che la regolano.

Con queste conoscenze il dietista è in grado di:

  • sviluppare un protocollo di ricerca in campo nutrizionale
  • individuare i bisogni di assistenza dietetico-nutrizionale sotto l'aspetto educativo, preventivo, clinico e riabilitativo
  • realizzare interventi di assistenza dietetico-nutrizionale
  • gestire programmi di educazione terapeutica.

Coordinatore

Image
9288_Livia Pisciotta

  Il coordinatore, i docenti e il tutor del corso di studi in Dietistica ti danno il benvenuto. Entrerai a  far parte di una comunità di persone entusiaste e altamente motivate. Condividerai una sede in cui potrai studiare a stretto contatto con colleghi e docenti. La dietistica è una disciplina nuova, attuale e per molti aspetti ancora da scoprire. Buono studio e buon viaggio!

Livia Pisciotta

Dove siamo

Istituto Santa Caterina
Via G.B. Marsano 87 - 2° piano
16132 Genova

FAQ

1) Che lavoro svolge un laureato in Dietistica?
Il laureato in Dietistica è l'operatore sanitario competente nelle attività finalizzate alla corretta applicazione dell'alimentazione e della nutrizione, ivi compresi gli aspetti educativi e di collaborazione, e all'attuazione di politiche alimentari nel rispetto delle norme vigenti (Decreto del Ministero della Sanità del 14 settembre 1994, n. 744). In particolare: 1) organizza e coordina le attività specifiche relative all'alimentazione in generale e alla dietetica in particolare; 2) collabora con gli organi preposti alla tutela dell'aspetto igienico sanitario del servizio di alimentazione; 3) elabora, formula ed attua le diete prescritte dal medico e ne controlla l'accettabilità da parte del paziente; collabora con altre figure al trattamento multidisciplinare dei disturbi del comportamento alimentare; 4) studia ed elabora la composizione dei pasti in modo da soddisfare i bisogni nutrizionali di gruppi di popolazione e pianifica l'organizzazione dei servizi di alimentazione di comunità di individui sani o pazienti; 5) svolge attività didattico-educativa e di informazione finalizzate alla diffusione di principi di alimentazione corretta tale da consentire il recupero e il mantenimento di un buon stato di salute del singolo, di collettività e di gruppi di popolazione; 6) concorre direttamente all'aggiornamento relativo al proprio profilo professionale e alla ricerca.
 
2) Che cosa non fa un laureato in Dietistica?
Gli ambiti di competenza del Dietista prevedono aree di autonomia e aree di collaborazione, nell’ottica interprofessionale, riferita non solo al rapporto con il medico, ma anche con gli altri professionisti sanitari. Per quanto riguarda l’elaborazione, formulazione ed attuazione di diete prescritte, sebbene l’effettuazione della prescrizione/diagnosi e l’assunzione di qualunque decisione clinica appartengono al Medico, il Dietista avrà il compito di elaborare, formulare ed attuare le diete. In particolare, le prestazioni relative alla valutazione dello stato nutrizionale, alla rilevazione delle abitudini e assunzioni alimentari ed alla determinazione dei fabbisogni nutrizionali, rientrano nelle competenze specifiche del Dietista e si svolgono anche in assenza della prescrizione medica.
 
3) Che tipo di motivazioni ha chi sceglie di laurearsi in Dietistica?
Lo studente che si accinge ad intraprendere il percorso di studi per diventare Dietista deve essere spinto dal desiderio di diventare un operatore che educa i utenti/pazienti a migliorare le proprie abitudini alimentari ed il proprio stile di vita, facendo un importante lavoro di prevenzione primaria. Inoltre il Dietista impegnato nella riabilitazione e prevenzione secondaria deve essere spinto a porre al centro del proprio intervento il paziente e le sue esigenze, deve essere predisposto alla collaborazione attiva con gli altri professionisti della salute, deve prevedere una formazione specifica ed un aggiornamento continuo e deve avere spirito autocritico per potere valutare costantemente l’efficacia della sua attività professionale.
 
4) Dove posso trovare lavoro con una Laurea in Dietistica?
I laureati in Dietistica potranno svolgere, con autonomia, la loro attività professionale in regime di dipendenza (in strutture sia pubbliche che private) o libero-professionale.
 
5) Con che tipologie di utenti lavora un laureato in Dietistica?
Il Dietista svolge la sua attività professionale con tutte le tipologie di persone che necessitano di un intervento nutrizionale e in tutte le fasce d’età. Nello specifico, nei Servizi Pubblici di dietetica e nutrizione clinica e nei centri, reparti e ambulatori specialistici, si occupa del trattamento di: malattie metaboliche cronico-degenerative, nefropatie, obesità, disturbi alimentari, patologie cardiovascolari, oncologiche, gastroenterologiche, malnutrizione per difetto. Il Dietista si occupa anche di educazione alimentare nell’età scolare, fornendo assistenza alle mense scolastiche, e alla popolazione sana che richieda di seguire una dieta bilanciata.
 
6) In quali enti pubblici può lavorare un laureato in Dietistica?
Il Dietista svolge attività professionale presso strutture sanitarie pubbliche, organismi preposti alla tutela igienico sanitaria dell'alimentazione, RSA, Università, Pubblica Amministrazione.
 
7) Quali sbocchi ha un laureato in Dietistica nel settore privato?
Il Dietista svolge la sua attività professionale presso strutture sanitarie private, servizi di ristorazione per mense scolastiche e aziendali, mense di comunità, industrie alimentari, enti di ricerca privati, studi professionali privati.
 
8) A quali studi di perfezionamento può accedere un laureato in Dietistica?
Il laureato in Dietistica può continuare il suo percorso di studio iscrivendosi a Master di primo livello e alla Laurea Magistrale; inoltre, ottenuta la Laurea magistrale, può iscriversi a Master universitari di secondo livello e al Dottorato di Ricerca.
 
9) Quante possibilità di trovare lavoro ha un laureato in Dietistica?
Secondo dati recenti forniti dalla Commissione d’Albo dell’Ordine TSRM PSTRP (a cui afferiscono i Dietisti) di Genova, Imperia, Savona si stima che circa l’80% degli iscritti esercita la professione in ambito pubblico e/o privato.
 
10) Quali possibilità di carriera ha un laureato in Dietistica?
L’accesso agli incarichi di funzione di coordinamento e specialistici è previsto dagli articoli 14-17 del CCNL comparto sanità del 2018 mentre gli incarichi di dirigenza professionale sono previsti dalla legge 251/2000. Il suo sviluppo di carriera prevede inoltre un’articolazione formativa post-base nell’ambito della dirigenza sanitaria, della ricerca e della specializzazione professionale.

 

Per saperne di più

Segreteria didattica del Dipartimento di Medicina Interna
Gilda Palma
gilda.palma@unige.it

Coordinatore tecnico di tirocinio
Consuelo Borgarelli
consuelo.borgarelli@unige.it