Salta al contenuto principale
CODICE 60030
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE IUS/16
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
  • IMPERIA
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Oggetto del corso è l’analisi comparata degli ordinamenti processuali di matrice accusatoria e di quelli recentemente istituiti nell’ambito della giustizia penale internazionale. Il primo modulo è dedicato al sistema statunitense, con particolare riferimento alla dinamica tra processo adversary e giustizia negoziata. Il secondo ha per oggetto il processo davanti alla Corte penale internazionale ed al suo primo impatto con la pratica.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

In particolare il modulo di diritto processuale penale internazionale di propone di fornire agli studenti le nozioni di base in materia di giustizia penale internazionale con specifico riferimento ai seguenti argomenti:

La giustizia penale internazionale e la sua ratio

La storia della giustizia penale internazionale

Il presente della giustizia penale internazionale e l'International Criminal Court

Lo studio individuale, la frequenza e la partecipazione alle attività formative proposte consentiranno allo studente di:

Comprendere e ricordare le ragioni della nascita e dell'esistenza della giustizia penale internazionale

Comprendere e ricordare le fonti della giustizia penale internazionale

Comprendere e ricordare le caratteristiche dei Tribunali di Norimberga, Tokio, per la ex Jugoslavia e per il Ruanda 

Comprendere e ricordare le caratteristiche della Corte penale internazionale e i tratti fondamentali della procedura applicabile

Distinguere i diversi soggetti del procedimento penale internazionale e comprendere il loro ruolo

Conoscere le varie fasi del procedimento penale internazionale

Distinguere le varie tipologie dei provvedimenti emessi dai diversi organi della Corte penale internazionale

 

MODALITA' DIDATTICHE

Il modulo si compone di lezioni frontali, per un totale di 18 ore (pari a 3 CFU) nel corso delle quali verranno trattati gli argomenti del programma.

Durante il corso verranno utilizzati materiali audiovisivi.

Occasionalmente verranno invitati a svolgere una lezione su temi di particolare attualità e intersse studiosi, magistratie avvocati che lavorano o hanno lavorato nell'ambito specifico.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • La ratio della giustizia penale internazionale
  • I Tribunali di Norimberga e Tokio
  • I Tribunali ad hoc per la ex Jugoslavia ed il Ruanda
  • L'istituzione della Corte penale internazionale
  • La giurisdizione della Corte penale internazionale
  • I meccanismi di avvio delle indagini
  • Il passaggio dall'indagine sulla "situatione" al "caso"
  • I provvedimenti cautelari
  • La conferma delle accuse

Case study: l'indagine sulla situazione relativa all'Ucraina

Focus: I mutamenti della materia probatoria nei procedimenti penali internazionali. Da Norimberga alle fonti "open sources".

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

STUDENTI FREQUENTANTI

V. Fanchiotti, voce La Corte penale internazionale, in Enc. dir., Annali, t. I , Milano, 2008, pp. 291-312

Durante il corso verranno indicati e distribuiti materiali ulteriore per rispettare i requisiti di proporzionalità rispetto ai crediti.

 

STUDENTI NON FREQUENTANTI

V. Fanchiotti ( a cura di), La Corte penale internazionale, Giappichelli, Torino, 2014, pp. 33-160

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

MICHELA MIRAGLIA (Presidente)

VITTORIO FANCHIOTTI (Presidente Supplente)

LEZIONI

Orari delle lezioni

L'orario di questo insegnamento è consultabile all'indirizzo: Portale EasyAcademy

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
21/05/2024 09:30 GENOVA Orale
04/06/2024 09:30 GENOVA Orale
18/06/2024 09:30 GENOVA Orale
02/07/2024 09:30 GENOVA Orale
10/09/2024 09:30 GENOVA Orale