Salta al contenuto principale
CODICE 107746
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/22
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 1° Bimestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

ll corso intende affrontare i quesiti valutativi inerenti i beni immobiliari e i progetti di investimento, dalla fase di pianificazione a quella di esecuzione.

La valutazione economica dei progetti è uno degli strumenti fondamentali per la determinazione della fattibilità di un intervento edilizio alla scala urbana ed edilizia.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire agli allievi gli strumenti teorici ed operativi necessari per affrontare e risolvere i principali quesititi estimativi all’interno del ciclo edilizio, dalla fase di programmazione a quella di esecuzione e gestione degli interventi. Lo studente deve dimostrare di saper impostare una stima individuando la metodologia da applicare in ordine alle finalità e alle caratteristiche del progetto o del bene immobiliare, raccogliere i dati dal mercato, le informazioni tecniche e normative utili, applicare il procedimento e formulare la previsione del valore (di costo o di mercato). Il laureato professionale acquisirà le competenze per potere interloquire con la Committenza (pubblica o privata) in ordine agli aspetti economici di un progetto o di un bene immobiliare esistente nonché con i professionisti che intervengono nelle diverse fasi progettuali ed esecutive (cantiere).

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’obiettivo del corso è quello di fornire le conoscenze teoriche e gli strumenti operativi per poter affrontare e risolvere i quesiti estimativi e valutativi inerenti i progetti alla scala edilzia ed urbana.

Al termine dell'insegnamento lo studente sarà in grado di:

1. riconoscere quali sono i valori economici connessi ad un intervento edilizio (progetto);

2. individuare le principali variabili economiche che determinano la formazione dei costi e dei valori di mercato di un intervento edilizio

3. selezionare ed applicare le appropriate metodologie di stima per la previsione dei costi e dei valori di mercato di un progetto edilizio

4. applicare correttamente le metodologie per la valutazione della fattibilità economico-finanziaria di un intervento alla scala edilizia od urbana

2. analizzare i risultati economici ottenuti dall'applicazione delle metodologie valutative e metterli in relazione con gli obiettivi di investimento.

 

PREREQUISITI

Non sono necessari prerequisiti formativi da parte dello studente.

MODALITA' DIDATTICHE

Il percorso didattico è sviluppato secondo tre livelli:

  1. Lezioni "frontali" in aula;                                
  2. Approfondimenti tematici mediante la consultazione di materiali messi a disposizione on-line (su Aulaweb del corso) dal docente;
  3. Attività pratica attraverso l'elaborazione di una esercitazione inerente la valutazione della fattibilità economico-finanziaria di un progetto edilizio

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso si articola in tre parti:
PRIMA PARTE 

- Significato di valutazione e stima - definizione di estimo - postulati estimativi 

- Tipologie di costi in edilizia - Metodologie di stima sintetiche e analitiche del costo di un intervento edilizio.

SECONDA PARTE 

- Definizione di valore di mercato di un immobile

- Metodologie di stima dirette e indirette del valore di mercato di un immobile:  Comparazione diretta - Capitalizzazioe del reddito - Costo di costruzione (o riproduzione) deprezzato

- Gli Standard Internazionali di Stima - Gli approcci di stima - Il Market Comparison Approach.

TERZA PARTE

- La valutazione della fattibilità economico-finanziaria di un intervento: l'Analisi Costi-Ricavi (ACR) 

ESERCITAZIONE

Lo studente svilupperà  l'applicazione di una Analisi Costi-Ricavi ad un progetto edilizio proposto dal docente o dallo studente.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Slides delle lezioni del corso (disponibili su AulaWeb e sulla piattaforma Teams del corso).

AA.VV., 1994, Manuale di progettazione edilizia, Hoepli, Milano.

Forte C., De Rossi B., 1996, Principi di economia ed estimo, ETAS, Milano.

Gabrielli L., Lami I., Lombardi P., 2011, Il valore di mercato. Note di lavoro per la stima del valore di mercato di un'immobile, Celid, Torino.

Grillenzoni M. e Grittani G., 1994, Estimo: teoria, procedure di valutazione e casi  applicativi, Edagricole, Bologna.

Michieli I., 1998, Trattato di estimo, Edagricole, Bologna.

Roscelli R., 2014, Manuale di estimo. Valutazioni Economiche ed esercizio della professione, UTET, Torino. 

Simonotti M., 1997, La stima immobiliare, UTET, Torino.

Id., 2006, Metodi di stima immobiliare, Dario Flaccovio Editore, Palermo.

Utica G., 2008, Ingegnerizzazione e gestione economica del progetto, Maggioli Editore, Santarcangelo di Romagna.

Id., 2011, La stima sintetica del costo di costruzione, Maggioli Editore, Santarcangelo di Romagna.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

PAOLO ROSASCO (Presidente)

MARCO LARI

GIUSEPPE VALVO

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Primo semestre anno accademico (settembre).

Orari delle lezioni

L'orario di questo insegnamento è consultabile all'indirizzo: Portale EasyAcademy

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame è in forma orale.

Lo studente dovrà rispondere a quattro domande riguardanti gli argomenti trattati durante il corso e presentare l'esercitazione svolta.

 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

La valutazione dell'apprendimento da parte dello studente degli strumenti teorici e operativi è sviluppata:

  • attraverso la valutazione dell'esercitazione (obbligatoria);
  • attraverso l'esame orale.

L'esame consentirà di valutare la capacità dello studente di:

  • riconoscere quali sono gli aspetti economici e i valori da ricercare per la soluzione dei quesiti estimativi e valutativi che si presentano durante lo sviluppo di un progetto alla scala edilizia od urbana;
  • risolvere i quesiti estimativi e valutativi attraverso l'utilizzo delle metodologie trattate durante il corso.

L'esercitazione permetterà di valutare la capacità dello studente di saper applicare le metodologie estimative e valutative apprese durante il corso.

Il voto comprenderà la valutazione del test scritto e dell'esercitazione.

Calendario appelli

Data appello Orario Luogo Tipologia Note
26/10/2023 15:00 GENOVA Scritto
15/11/2023 14:30 GENOVA Scritto
13/12/2023 14:30 GENOVA Scritto
10/01/2024 14:30 GENOVA Scritto
07/06/2024 09:30 GENOVA Scritto
28/06/2024 09:30 GENOVA Scritto
05/07/2024 09:30 GENOVA Scritto
19/07/2024 09:30 GENOVA Scritto