Salta al contenuto principale
CODICE 110548
ANNO ACCADEMICO 2024/2025
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE IUS/06
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre

PRESENTAZIONE

Il Modulo si colloca nell’insegnamento di Diritto del trasporto marittimo di persone, delle crociere e del turismo e introduce lo studente alla conoscenza e all'analisi delle principali tematiche economiche, giuridiche, ambientali e tecnologiche connesse alla realizzazione, alla gestione, alla disponibilità e accessibilità delle infrastrutture di trasporto (aereo, ferroviario, marittimo, multimodale, stradale e sulle vie navigabili interne) che assieme alle applicazioni telematiche compongono la rete transeuropea dei trasporti (TEN-T), finalizzata a favorire l'interconnessione e l'interoperabilità delle reti nazionali dei trasporti degli Stati membri dell'Unione europea, secondo un approccio interdisciplinare e multidisciplinare.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il Modulo si colloca nell’insegnamento di Diritto del trasporto marittimo di persone, delle crociere e del turismo ed è destinato allo studio delle questioni connesse alla realizzazione, gestione, disponibilità e accessibilità delle infrastrutture di trasporto (aereo, ferroviario, marittimo, multimodale, stradale e sulle vie navigabili interne), che assieme alle applicazioni telematiche compongono la rete transeuropea dei trasporti (TEN-T) finalizzata a favorire l'interconnessione e l'interoperabilità delle reti nazionali dei trasporti degli Stati membri dell'Unione europea. Il Modulo è anche rivolto ad affrontare le questioni della multimodalità, della sostenibilità e degli aspetti tecnologici connesse alle infrastrutture di trasporto. Lo studio delle questioni è svolto secondo un approccio interdisciplinare e multidisciplinare ed è sviluppato nel quadro dell’Unione europea. Ciascun argomento sarà affrontato sotto il profilo economico, giuridico, ambientale e tecnologico dai docenti e da relatori. Il Modulo mira a favorire lo sviluppo di un approccio critico alla materia delle infrastrutture di trasporto e di applicazioni telematiche, coinvolgendo direttamente gli studenti attraverso l’elaborazione di progetti di studio diretti a promuovere l’interazione con studiosi, professionisti, operatori, rappresentanti di associazioni ed enti attivi nel settore dei trasporti.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il Modulo è rivolto a stimolare il dibattito tra il mondo accademico e gli studenti attraverso una loro partecipazione attiva e critica nell’analisi di tematiche rilevanti per il settore del trasporto. Il Modulo promuove anche l’interazione tra i docenti e i ricercatori interessati allo svolgimento delle sue attività sulla base delle rispettive competenze.

PREREQUISITI

Nessun prerequisito.

MODALITA' DIDATTICHE

Le attività didattiche del Modulo sono svolte in modalità mista (preferibilmente in presenza).

Gli studenti in possesso di certificazione di disabilità, DSA o bisogni educativi speciali devono contattare, all’inizio delle lezioni, sia il docente, sia il referente per la disabilità del Dipartimento, Prof.ssa Serena Scotto (scotto@economia.unige.it), per concordare modalità didattiche e d'esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e consentano l'uso di eventuali strumenti compensativi.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le attività didattiche sono tenute dai seguenti docenti secondo un approccio interdisciplinare e multidisciplinare: Boi Maria Giorgetta, Brignardello Monica, Casciano Daniele, Chirco Mauro, Dani Alfredo, Ferrari Claudio, Figari Massimo, Garelli Roberto, Genovese Rachele, Ghiara Hilda, Klemm Victor, Marchiafava Giovanni (cord.), Massardo Aristide, Musso Enrico, Nigro Elena, Pari Lucrezia, Pruneddu Giovanni, Russo Enrico, Satta Giovanni e Tei Alessio.

Le attività accademiche del Modulo svolte dai docenti sono suddivise in quattro sezioni: 1. Infrastrutture europee del trasporto - Diritto; 2. Infrastrutture europee del trasporto - Economia; 3. Infrastrutture europee del trasporto - Ambiente; 4. Infrastrutture europee del trasporto - Tecnologia.

Le singole tematiche delle attività didattiche del Modulo e il relativo calendario saranno comunicate in tempo utile attraverso la piattaforma digitale Aulaweb.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Si forniranno allo studente iscritto al Modulo dispense delle lezioni elaborate dai docenti e costituite anche da estratti di testi e da articoli, saggi pubblicati su riviste nazionali e internazionali del settore dei trasporti e altre pubblicazioni in formato elettronico.

Per eventuali approfondimenti delle tematiche trattate si indicheranno allo studente interessato ulteriori pubblicazioni consultabili presso le biblioteche dell’Università. Il materiale didattico del Modulo verrà messo a disposizione dello studente mediante la piattaforma digitale AulaWeb.

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Le lezioni avranno inizio nel secondo semestre.

Orari delle lezioni

L'orario di questo insegnamento è consultabile all'indirizzo: Portale EasyAcademy

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Verifica della frequenza e partecipazione attiva alle attività accademiche del Modulo Jean Monnet EUTIMIST per una percentuale pari ad almeno l'80% di cui almeno n. 18 ore in presenza e almeno n. 4 ore in presenza per ogni mese della durata dello stesso Modulo.

 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Vedi informazioni riportate nella sezione dedicata alla "Modalità d'esame".

ALTRE INFORMAZIONI

Gli studenti sono invitati a iscriversi alla piattaforma e-learning AulaWeb (raggiungibile dal sito internet di Ateneo) in modo da avere accesso al materiale didattico e alle informazioni relative al Modulo.

Gli studenti sono altresì invitati a consultare periodicamente la piattaforma e-learning AulaWeb.

Per eventuali quesiti sul programma e sulle attività del Modulo contattare il coordinatore del Modulo, Dott. Giovanni Marchiafava, via email (giovanni.marchiafava@economia.unige.it).

Gli studenti Erasmus possono frequentare le lezioni a prescindere dal loro piano di studi universitario.