Salta al contenuto principale
CODICE 68082
ANNO ACCADEMICO 2024/2025
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/45
LINGUA Italiano
SEDE
  • GE SAN MARTINO
  • GE GALLIERA
  • GE ASL 3
  • CHIAVARI
  • IMPERIA
  • SAVONA
  • LA SPEZIA
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

La disciplina aiuta gli studenti ad acquisire le conoscenze teoriche e i principi comportamentali di loro pertinenza relativamente all’intervento infermieristico relativo all’urgenza  d’urgenza, sulla guida di percorsi diagnostici-terapeutici medico-chirurgici, finalizzati all’apprendimento delle competenze dell’infermiere ,per garantire il sostegno delle funzioni vitali ed il loro ripristino nell’emergenza intra- ed extra-ospedaliera.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • Conoscere i principi per la gestione delle situazioni cliniche di emergenza e urgenza, applicando i necessari interventi di primo soccorso. Lo studente al termine del corso sarà in grado di contribuire al mantenimento delle funzioni vitali di base di un soggetto in arresto cardiocircolatorio, secondo le ultime  linee guida
  • Lo studente al termine del corso sarà in grado di pianificare l’assistenza infermieristica al paziente sottoposto a respirazione artificiale, secondo le linee guida presenti in letteratura.
  • Lo studente al termine del corso sarà in grado di praticare la terapia farmacologia nell’urgenza come indicato in letteratura.
  • Lo studente al termine del corso sarà in grado di pianificare l’assistenza infermieristica al paziente portatore di aneurisma, comprendendo anche la fase di gestione del paziente durante la permanenza al blocco operatorio.
  • Lo studente al termine del corso sarà in grado di attuare gli interventi infermieristici mirati per fronteggiare le situazioni acute e critiche attivando tempestivamente il medico ed altri professionisti.
  • Lo studente al termine del corso sarà in grado di classificare correttamente la gravità del paziente, sia in ambito ospedaliero che extra ospedaliero, utilizzando i più comuni metodi di triage

PREREQUISITI

Conoscere i bisogni fondamentali della persona nei vari contesti socio-assistenziali ed educativi.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali, analisi casi clinici, Lavori di gruppo, Project work.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Triage
  • Interventi infermieristici nell’arresto cardiaco: il fattore tempo, la perfusione tessutale durante il massaggio cardiaco esterno e sue complicanze – gestione della terapia farmacologica nell’urgenza
  • Interventi infermieristici nel paziente con insufficienza respiratoria: i dispositivi per la respirazione artificiale, gestione della terapia farmacologica nell’urgenza
  • Interventi infermieristici sulla persona con politrauma.
  • Interventi infermieristici sulla persona con Insufficienza renale acuta.
  • Interventi infermieristici sulla persona con problemi vascolari acuti

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Annamaria Bagnasco, Silvia Scelsi, Annalisa Silvestro, Gennaro Rocco, Loredana Sasso. Infermieristica in area critica . 3/ed 2020. MC GRAW HILL

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

visibile su aula web alla pagina annunci

Orari delle lezioni

L'orario di questo insegnamento è consultabile all'indirizzo: Portale EasyAcademy

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

25 domande a scelta multipla in cui lo studente dovra’ barrare la/le risposte esatte su quattro possibilita’ (a-b-c-d) e 1 caso clinico con 5 domande a scelta multipla (a-b-c-d di cui una sola giusta), per un totale 30 domande da effettuare in 35 minuti.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti e’ legato alla capacità di applicare le conoscenze attraverso la soluzione di un problema e le risposte giuste date dal quiz a scelta multipla

ALTRE INFORMAZIONI

Si invitano caldamente gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi. 

Gli studenti con DSA o con altri bisogni educativi speciali regolarmente certificati potranno concordare con il docente la modalità scritta o orale, contattando la docente almeno 10 giorni prima dell'esame. Potranno usufruire inoltre del 30% di tempo aggiuntivo.