Salta al contenuto principale della pagina

Dopo la laurea

Il laureato in Ingegneria dell’energia

Chi è?

Il laureato di primo livello è un ingegnere meccanico in grado di occuparsi della produzione e gestione dell'energia e della gestione dei sistemi produttivi.

Cosa fa?

Il laureato è in grado di collaborare alle attività di progettazione, direzione lavori, stima e collaudo di macchine e impianti.

Più nello specifico, scegliendo il curriculum Energia potrà anche collaborare alle attività di:

  • gestione, ottimizzazione, riduzione e recupero dei consumi energetici presso impianti produttivi
  • progettazione, gestione e controllo presso impianti per la produzione e conversione di energia da fonti tradizionali e rinnovabili
  • progettazione e gestione di reti di generazione distribuita, cogenerazione e teleriscaldamento per la realizzazione di distretti energetici intelligenti - smart-grid - in ambito civile e industriale
  • gestione delle materie prime e delle risorse ambientali ed energetiche e gestione dei progetti e dei sistemi produttivi.

Scegliendo invece il curriculum Gestione della produzione potrà anche collaborare alle attività di

  • approvvigionamento e gestione dei materiali
  • piani?cazione dei mezzi di produzione e dei sistemi logistici e produttivi
  • organizzazione della produzione
  • organizzazione e automazione di sistemi produttivi
  • controllo di gestione, valutazione degli investimenti e marketing industriale.

Dove lavora?

I principali sbocchi occupazionali per i laureati in Ingegneria meccanica - Energia e produzione sono:

  • nelle industrie
  • nei servizi
  • nella pubblica amministrazione

e in particolare

  • nelle industrie meccaniche ed elettromeccaniche;
  • nelle imprese manifatturiere per la produzione
  • nelle industrie e negli enti pubblici e privati che operano nel campo della produzione e dell'energia
  • nelle imprese e negli studi di progettazione impiantistica
  • nelle imprese per la refrigerazione e il condizionamento ambientale
  • nelle aziende produttrici e distributrici di energia elettrica e calore

Previo superamento dell'esame di stato, il laureato in Ingegneria meccanica - Energia e produzione può dedicarsi alla libera professione (studi di fattibilità, progettazione, arbitrati tecnici, perizie di parte o in qualità di esperto del Tribunale, ecc.).