Salta al contenuto principale della pagina

Informazioni 2022/2023

Tipologia
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
Durata e crediti
2
Anni
120
CFU
LM-33
Classe delle lauree magistrali in INGEGNERIA MECCANICA
Ammissione
 
Accesso libero
Sede
GENOVA
Lingua
Italiano
Modalità di erogazione
Tradizionale
Costi
Da 0 a 3000 euro all'anno. Scopri se hai diritto a borse ed esenzioni
Sedi internazionali e partner
Per esperienze all'estero
Coordinatore
MASSIMILIANO AVALLE
Contatti
Per saperne di più sul Corso visita la sezione dedicata
Documenti
Manifesto degli studi a.a. 2022/2023
Didattica programmata a.a. 2022/2023
Regolamento a.a. 2022/2023

Video del corso

Il corso in breve

Presentazione

Il corso di laurea vuole creare un ingegnere preparato a gestire le fasi di progettazione e programmazione del ciclo di vita di molti processi e prodotti industriali. La formazione, specializzata nei tre curriculum "Progettazione e produzione", "Veicoli terrestri" a Genova e "Meccatronica" a La Spezia, resta fortemente multidisciplinare e permette di inserirsi agevolmente nell’ambito lavorativo.

Imparare facendo

Lo studente si forma su solide basi tecnico-scientifiche, applicate in attività di laboratorio: misure meccaniche e caratterizzazione di materiali, meccatronica, tecnologie meccaniche inclusa la stampa 3D, simulazione per la progettazione di prodotti e di processi per la logistica e l’impiantistica.

Sbocchi professionali

L’ingegnere meccanico si colloca ai livelli medio-alti delle realtà produttive industriali, tra le imprese costruttrici dei mezzi di trasporto, dei sistemi di generazione di energia, delle macchine utensili anche automatiche (robot) e di tutti i componenti industriali e tecnologici.

Cosa imparerai

  • progettazione funzionale di sistemi meccanici

    computer aided engineering, analisi multibody, ottimizzazione

  • tecnologie, materiali metallici e polimerici

    criteri di scelta, lavorazioni, prove distruttive e non, analisi difettosità

  • progettazione e gestione di impianti

    impianti per l'energia e la produzione, tecniche di gestione

  • simulazione per la progettazione meccanica

    tecniche numeriche per l'analisi strutturale

  • nozioni fondamentali sui veicoli terrestri

    sistemi di trazione, aerodinamica, meccanica dei veicoli

  • meccatronica e automazione

    progetto e realizzazione (HW e SW) di applicazioni meccatroniche

Sapevi che...

  • Sono spesso proposti seminari di relatori aziendali
  • I laureati ingegneri meccanici hanno tra i più alti tassi di occupazione dopo un anno dalla Laurea
  • Numerose sono le possibilità di tesi, stage e tirocini in azienda
  • È prevista una giornata di introduzione al mondo del lavoro

Contenuti

L'ingegnere meccanico

Il laureato in Ingegneria meccanica - progettazione e produzione è un esperto nella ricerca, nella progettazione e nello sviluppo tecnologico di macchine e sistemi meccanici, in particolare macchine speciali e automatiche, robot, sistemi per l'automazione industriale, veicoli e sistemi di movimentazione di persone e materiali, sistemi e componenti elettromeccanici e industriali. L’ingegnere meccanico si occupa del loro corretto impiego in impianti e sistemi meccanici complessi e dell'organizzazione, pianificazione e valutazione economica dei processi di produzione che servono per realizzare i componenti e i sistemi progettati.

Il processo di produzione

Queste competenze vengono acquisite attraverso un percorso formativo di livello avanzato, che offre una visione complessiva del processo integrato di sviluppo di prodotti e sistemi, in dettaglio:

  • il ciclo di vita dei prodotti (progettazione, scelta dei materiali, produzione, collaudo e gestione in opera, recupero e riciclo)
  • le metodologie (strumenti di progettazione e produzione assistite da calcolatore)
  • integrazione con funzioni intelligenti (controllo, misure, azionamenti, diagnostica).

La formazione prevede attività pratiche nei laboratori per applicare le conoscenze di base. L’approfondimento è possibile anche mediante ulteriori esperienze pratiche in azienda durante visite, tirocini, stage e tesi.

Coordinatore

Benvenuto!
Con noi diventerai un ingegnere capace di operare nel presente con alta professionalità e di raccogliere le sfide del futuro, vivendole da protagonista, grazie a una preparazione basata non tanto sul 'come si fa (oggi)', ma piuttosto sul 'come si può fare (domani)'. Troverai un ambiente dinamico e collaborativo, collegato a una rete di aziende ed enti di ricerca, in cui fare esperienza già durante i tuoi studi e far valere le tue competenze.


Coordinatore del Corso

Dove siamo

Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti - DIME
Via all’Opera Pia 15/A
16145 Genova

Sede di La Spezia - curriculum Meccatronica
Campus Universitario La Spezia
Viale Nicolò Fieschi 16/18
19123 La Spezia
+39 0187 751265
https://campus-laspezia.unige.it/

 

Storie di successo

Giulia Romagnoli |render|striptags|trim }} }}
Grazie ai miei studi all'Università di Genova mi trovo in un mondo internazionale e all'avanguardia, ad affrontare progetti interessanti e stimolanti in campi di cui non conoscevo neanche l'esistenza? Ho studiato Ingegneria meccanica - progettazione e produzione all'Università di Genova. Con l'aiuto della mia relatrice ho svolto tesi e dottorato di ricerca al CERN di Ginevra, in un progetto di ricerca sul raffreddamento di rivelatori di particelle.

Giulia Romagnoli
Mechanical Engineer presso CERN


Il corso di studio mi ha dato le basi per il mio nuovo lavoro in un campo apparentemente lontano dai miei studi. Ho applicato le mie conoscenze in modelli CAD, giunti incollati, scienza dei materiali, disegni e produzione meccanica di componenti. Alla fine del dottorato ho partecipato all'installazione del sistema di raffreddamento nel rivelatore. In seguito ho iniziato un post-doc come ingegnere meccanico responsabile di un progetto che prevede disegno, produzione, commissioning e installazione del nuovo Dump dell'acceleratore Proton Synchrotron (PS) al CERN.

Per saperne di più

Referente per la didattica
didatticadime@unige.it