Salta al contenuto principale della pagina

ANTROPOLOGIA DEL METICCIATO (LM)

CODICE 65359
ANNO ACCADEMICO 2016/2017
CFU 9 cfu al 2° anno di 9917 SCIENZE STORICHE (LM-84) GENOVA

6 cfu al 1° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) GENOVA

9 cfu al 2° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) GENOVA

9 cfu al 1° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) GENOVA

6 cfu al 2° anno di 9265 LINGUE E LETTERATURE MODERNE PER I SERVIZI CULTURALI (LM-37) GENOVA

6 cfu al 2° anno di 9265 LINGUE E LETTERATURE MODERNE PER I SERVIZI CULTURALI (LM-38) GENOVA

8 cfu al 1° anno di 10177 SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE (LM-52) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-DEA/01
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (SCIENZE STORICHE )
PERIODO 1° Semestre

PRESENTAZIONE

Durante il corso verranno approfondite le tematiche legate all'incontro tra le culture e all'ibridazione culturale, con particolare riferimento all'America del Sud.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il primo obiettivo del corso è l'approfondimento delle tematiche legate all'incontro tra le culture e all'ibridazione culturale, con particolare riferimento all'America del Sud. L'esame delle posizioni universalistiche e relativistiche propone spunti di riflessione legati a dinamiche transculturali, quali la diffusione delle religioni afro-americane. Altro obiettivo del corso è la valutazione del meticciato culturale come proposta per un ideale mediazione tra l'omogeneizzazione totalizzante e la frammentazione eterogenea e multiculturale

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Durante il corso verranno approfondite le tematiche legate all'incontro tra le culture e all'ibridazione culturale, con particolare riferimento all'America del Sud. Durante il corso si esamineranno le posizioni universalistiche e relativistiche, proponendo alcuni spunti di riflessione legati a dinamiche transculturali, quali la diffusione delle religioni afro-americane. L'idea di fondo è che il meticciato culturale si proponga come un'ideale mediazione tra la omogeneizzazione totalizzante e la frammentazione eterogenea e multiculturale. L'esame prevede esercitazioni in aula.

MODALITA' DIDATTICHE

L’esame verterà in un colloquio atto a testare la conoscenza dello studente in merito ai temi trattati durante il corso. Verrà esaminato un tema di approfondimento scelto autonomamente da ciascun studente, e poi si passerà a una serie di domande più specifiche. La commissione è designata dal Consiglio di Dipartimento dal docente titolare del corso.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso prevede l'analisi della storia e del significato del termine "meticcio" nel corso della Storia. L'ipotesi sarà quella di presentare il meticciato come una reale possibilità per il futuro dell'umanità.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 Testi obbligatori

-Bruno Barba Dio negro. Sesso, senso natura tra Africa e Brasile. Seid, Firenze, 2013

- Bruno Barba, Meticcio. L’opportunità della differenza, effequ, Orbetello, 2015

Altri testi di lettura. Scegliere due testi tra:

 

François Laplantine, Identità e meticciato, Eleuthera, Milano, 2011
Francesco Pompeo Autentici meticci, Meltemi, Roma 2009

Bruno Barba (a cura di), Tutto è relativo. La prospettiva in Antropologia. Seid, Firenze, 2008

Jean Loup Amselle, Logiche meticce, Bollati Boringhieri, Torino, 1999

Jean Loup Amselle, Contro il primitivismo, Bollati Boringhieri, Torino, 2012

Massimo Canevacci, Sincretismi, Costa & Nolan, Milano, 2004
Roberto Fernandez Retamar, Calibano, saggi sull'identità culturale dell'America Latina, Sperling & Kupfer, Milano, 2002

Néstor Garcia Canclini, Culture ibride, Guerini, Milano, 1998

Guido Barbujani, L'invenzione delle razze, Bompiani, Milano 2007
 

Franco La Cecla, Il Malinteso. Antropologia dell'incontro, Laterza, Roma-Bari, 2009

Bruno Barba, Calciologia. Per un’antropologia del football, Mimesi, Milano, 2016

Bruno Barba, Mitologia degli orixas. Le divinità della natura dall’Africa al Brasile, Ed.it, Firenze, 2015

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

SALVATORE BRUNO BARBA (Presidente)

MARCO AIME

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

L’esame verterà in un colloquio atto a testare la conoscenza dello studente in merito ai temi trattati durante il corso. Verrà esaminato un tema di approfondimento scelto autonomamente da ciascun studente, e poi si passerà a una serie di domande più specifiche. La commissione è designata dal Consiglio di Dipartimento dal docente titolare del corso.

INIZIO LEZIONI

Martedi 27 settembree 2016, ore 8.

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
24/05/2017 09:00 GENOVA Orale
07/06/2017 09:00 GENOVA Orale
21/06/2017 09:00 GENOVA Orale
15/09/2017 09:00 GENOVA Orale