Salta al contenuto principale della pagina

MOD. 1 MONARCHIA E REPUBBLICA

CODICE 45332
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 3 cfu al 3° anno di 7995 GIURISPRUDENZA(LMG/01) - GENOVA
  • 3 cfu al 4° anno di 7995 GIURISPRUDENZA(LMG/01) - GENOVA
  • 3 cfu al 5° anno di 7995 GIURISPRUDENZA(LMG/01) - GENOVA
  • 3 cfu al 3° anno di 10842 SERVIZI LEGALI ALL'IMPRESA E ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (L-14) - GENOVA
  • 3 cfu al 1° anno di 11268 FILOLOGIA E SCIENZE DELL'ANTICHITA' (LM-15) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE IUS/18
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il modulo si propone di delineare la storia del diritto pubblico romano nei due periodi, con particolare riferimento all’emersione dei diversi organi costituzionali, alle relative competenze e alle trasformazioni da esse subite in dimensione diacronica.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Nello specifico il modulo intende analizzare l’organizzazione poltico-costituzionale della città di Roma durante la monarchia latino-sabina e nel corso di quella etrusca, con uno sguardo rivolto alle principali fonti di cognizione. Prosegue nell’esaminare la formazione e lo sviluppo della respublica e si conclude con l’analisi critica delle vicende che portarono alla crisi e al declino della stessa.   

    Lo studio individuale, la frequenza e la partecipazione alle attività formative proposte consentiranno allo studente di:

    • Comprendere le principali dinamiche sociali, culturali ed economiche che hanno prodotto i mutamenti costituzionali ;
    • Leggere ed esaminare criticamente, con intelligenza storica, le fonti di cognizione per la ricostruzione della storia romane.
    • Individuare le ragioni e i fondamenti della critica storica.
    • Essere consapevoli dell’importanza della contestualizzazione storica del fenomeno giuridico.
    • Comprendere il valore identitario della conoscenza storica
    • Esprimersi in un linguaggio tecnico giuridico appropriato.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Il modulo  si compone di lezioni frontali, per un totale di 18 ore (pari a 3 CFU), nel corso delle quali verranno esaminati e approfonditi i principi fondanti l’ordinamento monarchico e repubblicano romano.  Verranno altresì analizzati e discussi testi in lingua latina e greca con traduzione italiana  forniti a lezione e allegati su Aulaweb.

    Verranno inoltre invitati a svolgere lezioni e seminari su temi di particolare interesse studiosi ed esperti della materia.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Le fonti per la ricostruzione della storia istituzionale di Roma arcaica: la Tomba François, il Lapis satricanus, la tessera hospitalis da Sant'Omobono.  Le leges regiae e i mores.Le istituzioni politiche e religiose. La giurisprudenza pontificale. L'homo sacer. Il cippo del Foro romano,

    Formazione e sviluppo della respublica. Le XII tavole.Gli organi assembleari e le loro funzioni. Caratteri e funzioni delle magistrature. Le leges publicae, i plebiscita e i senatusconsulta. L'editto del pretore.

    La laicizzazione dell'attività interpretativa e i giuristi repubblicani

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    PROGRAMMA PER STUDENTI FREQUENTANTI

    Lo studio verte sugli appunti e sul  materiale discusso durante le lezioni, integrati da alcune parti del manuale (che saranno comunicate a lezione) di riferimento di seguito indicato.

    I testi discussi durante le lezioni saranno disponibili sulla piattaforma di Aulaweb.

    Libri di testo per gli studenti frequentanti:

    D. Dalla, Introduzione a un corso romanistico, Giappichelli Torino 2004,

     

    PROGRAMMA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI

    Libri di testo per gli studenti non frequentanti:

    D. Dalla, Introduzione a un corso romanistico, Giappichelli Torino 2004, pp. 1-55; 73-89.

    È altresì possibile sostenere l’esame secondo un programma concordato individualmente che tiene conto degli specifici interessi dello studente.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    ROSSELLA LAURENDI (Presidente)

    MARCO PIETRO PAVESE

    ANNA BARBANO (Supplente)

    DANIELE CURIR (Supplente)

    LIVIA MIGLIARDI (Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    I semestre
     

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame si svolge per tutti gli studenti – frequentanti e non frequentanti – in forma orale e si articola in quattro/cinque quesiti aperti. 

    In particolare, agli studenti frequentanti verrà richiesta la conoscenza della parte generale e la lettura critica dei testi esaminati durante le lezioni.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L’esame orale mira a verificare la comprensione da parte delle studente delle nozioni di base e la capacità di contestualizzare storicamente le forme costituzionali e i principi di diritto pubblico nelle diverse realtà sociali. Attraverso quesiti di carattere generale e - limitatamente agli studenti frequentanti - la sottoposizione di testi esaminati a lezione, si verificherà se lo studente è in grado di:

    • individuare e definire i principi poltico-costituzionali utilizzando un linguaggio tecnico appropriato;
    • comprendere la storia del diritto pubblico romano nella sua evoluzione sociale e politica
    • contestualizzare storicamente le problematiche costituzionali
    • comprendere e interpretare, con spirito critico e intelligenza storica le principali fonti di cognizione.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note
    14/12/2022 08:00 GENOVA Orale
    25/01/2023 08:00 GENOVA Orale
    08/02/2023 08:00 GENOVA Orale
    09/05/2023 08:00 GENOVA Orale
    05/06/2023 08:00 GENOVA Orale
    20/06/2023 08:00 GENOVA Orale
    04/07/2023 08:00 GENOVA Orale
    12/09/2023 08:00 GENOVA Orale