Salta al contenuto principale della pagina

ALTRE CONOSCENZE

CODICE 73202
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 2 cfu al 2° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) - GENOVA
  • 6 cfu al 3° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) - GENOVA
  • 2 cfu al 3° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) - GENOVA
  • 2 cfu al 1° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) - GENOVA
  • 5 cfu al 1° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) - GENOVA
  • 6 cfu al 2° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) - GENOVA
  • 5 cfu al 2° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) - GENOVA
  • 5 cfu al 3° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) - GENOVA
  • LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Le altre attività permettono di ampliare l’orizzonte e integrare nell’apprendimento disciplinare l’acquisizione di conoscenze e abilità ulteriori, utili per la formazione e per l’inserimento nel mondo del lavoro.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Le diverse tipologie di Altre attività (riconosciute secondo l’art. Riconoscimento per altre attività) mirano a far acquisire allo studente conoscenze, competenze ed abilità concernenti l’utilizzo di strumenti informatici, l’espressione scritta e orale in una lingua straniera, l’inserimento in un contesto occupazionale, capacità di sintesi e di analisi, di gestire relazioni complesse e di problem solving.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    A seconda della libera scelta dello studente, la partecipazione alle attività formative consentirà di:

    • acquisire conoscenze trasversali e ampie rispetto al percorso formativo (partecipazione a convegni, seminari, corsi di formazione ecc.)
    • acquisire competenze e abilità extracurriculari (partecipazione a laboratori, campagne di scavo, viaggi di istruzione ecc.)
    • acquisire competenze e abilità nell’ambito delle lingue straniere
    • acquisire competenze e abilità nell’ambito dell’informatica

    I laboratori, la partecipazione a campagne di scavo o attività di valorizzazione di beni culturali promosse dal corpo docente del corso e la partecipazione ad attività professionalizzanti di interesse per i beni culturali concorrono in particolare a sviluppare la capacità dello studente di applicare le conoscenze e competenze in corso di acquisizione nel percorso formativo.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Saranno ritenute valide per il riconoscimento come Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro (cod. 73202):
    • la partecipazione ai programmi Erasmus o Cinda (1 cfu per i beneficiari di una borsa per un semestre, con un minimo di frequenza all'Estero pari a 5 mesi; 2 cfu per i beneficiari di una borsa di 9 mesi, con un minimo di frequenza all'Estero di 7 mesi; 3 cfu per i beneficiari di una borsa di un anno, con un minimo di frequenza all'Estero pari a 10 mesi);
    • la conoscenza di lingue straniere moderne diverse dall'inglese, documentata da certificazione internazionale riconosciuta (ad esempio DELF, TestDAF, DELE, etc.), rilasciata in seguito al superamento di un esame (fino ad un massimo di 3 cfu: 1 cfu per livello A, 2 cfu per B; 3 per C);
    • la conoscenza della lingua inglese se documentata da certificazione internazionale riconosciuta, rilasciata in seguito al superamento di un esame di livello pari o superiore a C1 (1 cfu per livello C1; 2 cfu per C2);
    • la frequenza a laboratori didattici organizzati nell'ambito del Corso di laurea o attinenti alle finalità formative del Corso (i Laboratori attivati ogni anno dal CdS sono pubblicati nel sito web alla pagina https://corsi.unige.it/corsi/8453/studenti-laboratori);
    • la partecipazione a Summer School o corsi di formazione organizzati da Università o altre Istituzioni scientifiche, in Italia o all'Estero, purché attinenti alle tematiche del Corso di laurea;
    • la partecipazione a convegni e seminari strettamente attinenti alla formazione curriculare (fino a un massimo di 2 cfu), purché si tratti di iniziative organizzate dall'Università o di iniziative preventivamente riconosciute dal Corso di studi come valide per l'acquisizione di cfu ovvero di iniziative di particolare rilevanza scientifica a giudizio della Commissione "Crediti altri" (N.B.: il rapporto 25 ore = 1 cfu rimane valido, in base alle ore di partecipazione certificata, anche quando altri corsi di laurea riconoscano ed indichino per i propri studenti un diverso rapporto ore/crediti);
    • la partecipazione a campagne di scavo, di ricognizione archeologica ed a laboratori post-scavo;
    • la partecipazione a viaggi di studio che abbiano avuto il preventivo riconoscimento da parte del Corso di laurea;
    • le abilità informatiche documentate grazie al possesso della patente europea ECDL di livello Full (1 cfu) o Advanced (2 cfu), oppure attraverso il superamento di una prova ad hoc predisposta da un docente dell’ateneo.
    • il servizio civile, solo nel caso in cui le attività svolte siano strettamente attinenti alle tematiche del corso di laurea (ad es. attività di carattere culturale svolte presso musei, biblioteche, archivi).

    Per gli studenti dei curricula in Beni storico-artistici ed in Beni archivistici e librari per l'acquisizione dei cfu di Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro (cod. 73202) possono essere ritenuti validi ulteriori Tirocini formativi e di orientamento strettamente legati alle finalità formative del Corso di laurea, oltre quelli obbligatoriamente previsti nel proprio curriculum, su semplice istanza dello studente.

    Non si riconoscono attestati conseguiti in anni precedenti l'immatricolazione universitaria, fatta eccezione per le Abilità informatiche e per le Conoscenze linguistiche, purché la relativa certificazione sia stata conseguita entro i due anni precedenti la data di presentazione al Corso.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    NICOLA CUCUZZA (Presidente)

    GIANLUCA AMERI (Presidente Supplente)

    STEFANO GARDINI (Presidente Supplente)

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Lo studente deve presentare alla Commissione Crediti Altri, almeno tre mesi prima della discussione finale, la documentazione da cui risulti l’attestazione delle competenze acquisite e/o delle attività svolte e la loro durata. Lo studente deve inoltre dichiarare di non aver già utilizzato in precedenza l’attività svolta per richiedere l’attribuzione di CFU. La modulistica è disponibile sul sito web del CdS.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Una commissione di docenti nominata dal Corso di Laurea valuterà la congruenza e la corrispondenza in crediti dell’attività formativa certificata.

    La Commissione incaricata del riconoscimento dei crediti altri è composta da:

    ALTRE INFORMAZIONI

    I crediti relativi alle altre attività possono essere inseriti, a discrezione dello studente, nel piano di studio del 1°, del 2° o del 3° anno.

    La verbalizzazione dei cfu può avvenire solo a condizione che sia stato inserito il codice corrispondente nel piano di studio.