Salta al contenuto principale della pagina

PATOLOGIA GENERALE, NUTRIZIONE UMANA E FARMACOLOGIA

CODICE 66472
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 9 cfu al 2° anno di 9288 DIETISTICA(L/SNT3) - GENOVA
  • LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PROPEDEUTICITA
    Propedeuticità in ingresso
    Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
    • DIETISTICA 9288 (coorte 2021/2022)
    • ANATOMIA-ISTOLOGIA 65456
    • FISIOLOGIA E BIOCHIMICA 66899
    Propedeuticità in uscita
    Questo insegnamento è propedeutico per gli insegnamenti:
    • DIETISTICA 9288 (coorte 2021/2022)
    • METODOLOGIA DELLA RICERCA APPLICATA ALLA DIETOLOGIA 66489
    • NUTRIZIONE ARTIFICIALE 66520
    • PRINCIPI DI MANAGEMENT SANITARIO E MEDICINA LEGALE 65554
    • NUTRIZIONE NEL PAZIENTE CRITICO E CHIRURGICO 104613
    • TIROCINIO III ANNO 66464
    • ALIMENTAZIONE E PSICOLOGIA 66525
    • DEONTOLOGIA PROFESSIONALE, ATTIVITA’ MOTORIA, EDUCAZIONE ALIMENTARE 66537
    • TIROCINIO II ANNO 66463
    MODULI Questo insegnamento è composto da:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Acquisire le conoscenze di base necessarie per l’apprendimento dei sistemi e metodi applicati in discipline specifiche della Dietistica; in particolare al termine del presente C.I. lo studente dovrà conoscere i principali meccanismi biochimici e fisiologici alla base dei processi metabolici, i processi patogenetici relativi alle malattie con particolare riferimento alla fisiologia es alla patologia ad impatto nutrizionale e le proprietà delle principali classi di farmaci ad interesse specifico ed integratori alimentari in relazione allo stato nutrizionale.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Acquisire la conoscenza dell’origine e dei meccanismi fisiopatologici che stanno alla base dei processi infettivi, infiammatori, metabolici, degenerativi e neoplastici responsabili della patologia umana. Conoscere i principi di nutrizione umana, dei fabbisogni nutrizionali e dei meccanismi attraverso i quali la nutrizione contribuisce al mantenimento dello stato di salute. Avere conoscenza dei metodi esistenti per valutare la salute nutrizionale, gli apporti nutrizionali e conoscere dei loro limiti. Acquisire nozioni di farmacologia clinica per capire le interazioni tra farmaci e nutrienti e l'uso del cibo come farmaco.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    CONSUELO BORGARELLI (Presidente)

    FEDERICA BARBIERI

    SUSANNA PENCO

    LAURA STURLA

    ELENA ZOCCHI

    ILARIA DEMORI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L'esame di fine corso mira a valutare il raggiungimento degli obiettivi didattici del C.I. Gli esami si svolgono presso l’Istituto di Santa Caterina, 2° piano a partire dalle ore 9 nelle date indicate a calendario.  La verifica è orale, condotta collegialmente dai Docenti di ciascun insegnamento. Il voto viene assegnato come media ponderale, pesata sui crediti, delle valutazioni sui singoli insegnamenti. In caso di impossibilità di uno dei Docenti, l’esame per la disciplina corrispondente avviene a mezzo di quiz a risposta multipla, immediatamente corretti dal resto della Commissione per poter assegnare il voto finale. I Docenti verificano il raggiungimento degli obiettivi formativi ponendo domande diversificate inerenti ai programmi effettivamente svolti durante le ore di lezione. Quando gli obiettivi formativi non sono stati raggiunti in tutte le discipline, lo studente è invitato a verificare meglio le sue conoscenze e a sostenere nuovamente l’esame in toto. Non sono fissati orari di ricevimento studenti, ma il Discente può prendere contatto con i Docenti per mail in modo da fissare un appuntamento per ulteriori spiegazioni o altri problemi.

    Commissione di Esame

    Presidente : Prof.ssa Ilaria Demori

    Membri: Proff. sse Federica Barbieri; Susanna Penco, Consuelo Borgarelli, Laura Sturla, Elena Zocchi

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

     

     

    La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che ha l’obiettivo di verificare l’effettiva acquisizione, da parte dello studente, dei risultati di apprendimento attesi. Al fine di superare l’esame, con votazione non inferiore a 18/30,  lo studente dovrà dimostrare di conoscere le basi molecolari e cellulari delle condizioni fisiopatologiche oggetto del corso

    e di essere in grado di collegare gli argomenti del programma.

    Concorrono al voto finale espresso in trentesimi:

    -           Capacità di trattare in maniera trasversale e critica gli argomenti richiesti;

    -           Correttezza, chiarezza, sintesi e fluidità espositiva;

    -           Padronanza della materia;

    -          Adozione di  una terminologia  appropriata

    Il voto di 30/30 con eventuale lode sarà conferito quando le conoscenze/competenze della materia sono eccellenti.