Salta al contenuto principale della pagina

LINGUA PORTOGHESE III

CODICE 65223
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 9 cfu al 3° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 9 cfu al ° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 6 cfu al ° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-LIN/09
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO Annuale
    PROPEDEUTICITA
    Propedeuticità in ingresso
    Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
    • LINGUE E CULTURE MODERNE 8740 (coorte 2020/2021)
    • LINGUA PORTOGHESE II 61296
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L’insegnamento fornisce competenze pratiche in lingua portoghese pari al livello C1 del Quadro Comune di Riferimento Europeo per le Lingue. Il modulo teorico introduce gli studenti alla storia linguistica del Brasile del periodo compreso fra “scoperta” (1500) e uniformazione linguistica (metà del Settecento). La comparazione fra portoghese europeo (PE) e portoghese brasiliano (PB) sarà sostenuta dalla traduzione di testi contemporanei nei quali risultino evidenti convergenze e divergenze fra le due macrovarianti del portoghese.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    La disciplina ha come scopo quello di sviluppare le competenze traduttive attraverso la ricerca di parametri cognitivi. Tali competenze corrisponderanno allo sviluppo complesso di abilità e conoscenze, in funzione soprattutto della traduzione letteraria.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Le lezioni del Modulo Teorico e lo studio dei materiali condivisi permetteranno agli studenti di:

    - conoscere tempi e modalità della progressiva imposizione del portoghese in Brasile a partire da una situazione di multilinguismo sostanziale (lingue indigene, línguas gerais, latino, dialetti del portoghese, lingue africane e altre lingue europee);

    - padroneggiare le principali di differenze morfo-sintattiche, fonetico-fonologiche e lessicali fra portoghese europeo e portoghese brasiliano;

    - individuare i prestiti determinati dal contatto fra lingue dei coloni e lingue autoctone o africane;

    - riconoscere l’importanza sulla struttura profonda della lingua degli afronegrismos.

    Lo scopo del corso, affinare la sensibilità linguistica degli studenti potenziandone le nozioni acquisite nell’ambito dello studio del portoghese, verrà perseguito anche traducendo testi letterari che mettano in luce le differenze tra PE e PB e consentano al tempo stesso di ampliare lessico e fraseologia.

    Il programma di esercitazioni linguistiche coprirà gli argomenti compresi nel livello C1 (QECR). Durante le lezioni verranno toccate tutte le aree tematiche necessarie allo sviluppo delle competenze linguistiche, comunicative e grammaticali per l’effettivo raggiungimento del livello previsto. Durante le lezioni verrà utilizzato il manuale indicato in bibliografia unitamente ad altri materiali, forniti dalla docente e regolarmente caricati su Aulaweb, per lo sviluppo delle competenze di lettura, scrittura e comprensione orale.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Le lezioni del modulo teorico e le esercitazioni pratiche si terranno in presenza. Quelle del modulo teorico avranno carattere misto: frontale (storia della lingua) e laboratoriale (prove traduttive).

     

     

     

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il modulo teorico semestrale (30 ore) è così suddiviso:

    1. Venti ore di storia linguistica del Brasile. Programma:
    • La “scoperta” portoghese del Brasile: Pêro Vaz de Caminha, la descrizione dell’indio, la lingua portoghese del Cinquecento;
    • Le lingue veicolari: il tupinamba e le línguas gerais do Sul e do Norte. Il portoghese come lingua di minoranza;
    • Bandeiras e missioni gesuitiche: il rapporto con l’alterità, il meticciato, l’esplorazione del territorio e l’ingresso dei prestiti dalle lingue amerindie;
    • I nativi oggi: O Canto da castanheira (1982);
    • L’apporto linguistico-culturale dei neri nell’epoca della schiavitù; i quilombos come prima forma di resistenza contro lo schiavismo: il quimbundu e le altre lingue di ceppo bantu; i prestiti dalle lingue africane; la “nazione nella nazione”: Zumbi e il Quilombo dos Palmares;
    • Caratteristiche della variante brasiliana del portoghese dopo l’uniformazione linguistica di metà Settecento: divergenze storico-evolutive e schemi di riferimento a livello morfo-sintattico, fonetico-fonologico e lessicale;
    • I concetti di norma padrão, culta e popular; la trasmissione irregolare del portoghese in mancanza di un sistema scolastico adeguato dopo la cacciata dei Gesuiti;
    • Gli afronegrismos e il loro impatto sulla struttura profonda della lingua.
    1. Dieci ore di traduzione:
    • Brani scelti da O Sol na cabeça, raccolta di racconti del 2018 di Geovani Martins (Rio de Janeiro 1991): la lingua delle favelas.

     

    Programma relativo alle esercitazioni linguistiche (livello C1 del QCER):

    * Modo indicativo e conjuntivo;

    * Orações infinitivas e conjuntivas;

    * Preposições com regência verbal e nominal;

    * Talvez e se calhar. a ideia de concessão;

    * Conjunções concessivas;

    * Conjunções finais, temporais, condicionais;

    * Orações relativas irreais;

    * Orações exclamativas de desejo;

    * Imperfeito do Conjuntivo;

    * Orações com a conjunção “se”;

    * Orações dubitativas: talvez;

    * Orações completivas;

    * Estruturas comparativas irreais;

    * Orações relativas de eventualidade;

    * Revisão mesóclise com Futuro e Condicional composto.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Per il Modulo Teorico, dispense e altro materiale verranno indicati a lezione. Tutti i materiali utilizzati verranno caricati regolarmente sulle piattaforme Teams e Aulaweb. Si consiglia la frequenza, che però non è obbligatoria.

    Bibliografia del Modulo Pratico:

    Oliveira, Carla e Luísa Coelho, Aprender Português 3, Texto Editores.

    Coimbra, Isabel e Olga Coimbra, Gramática Ativa 2  (Português Europeu), Lidel.

    Ulteriore materiale verrà fornito dalla docente e/o caricato su Aulaweb.

     

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Il Modulo Teorico avrà inizio nel primo semestre in data ancora da definire. Quest'ultima verrà riportata, non appena disponibile, sulla pagina personale della docente (V. Caporali): http://www.lingue.unige.it/?dipendente=702884. 

    Il Modulo Pratico è annuale e comincerà in data ancora da definire. 

     

    Orari delle lezioni

    LINGUA PORTOGHESE III

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Per i frequentanti, la parte di modulo teorico prevede un test in itinere (ricerca scritta ed esposizione orale) e un esame orale a fine corso.

    Per la parte relativa alle esercitazioni linguistiche verrà proposto un test scritto a fine corso. Sarà possibile provare un solo test di lingua per ogni sessione di esame. 

    Il voto finale è la media ragionata tra la valutazione ottenuta nella parte teorica e quella ottenuta per la parte di lettorato.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    - Per il modulo teorico si prevede  MT si prevede una verifica intermedia (relazione scritta esposta oralmente). Gli esami finali sono orali e per la valutazione si terrà conto dell'esito della prova intermedia.

    - Per le esercitazioni pratiche è previsto un esame scritto.

    - Il voto finale è la media ragionata tra la valutazione ottenuta nella parte teorica e quella ottenuta per la parte di lettorato.

    ALTRE INFORMAZIONI

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.

    Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare la docente all'indirizzo virginiaclara.caporali@unige.it per concordare un programma alternativo.

    Per la data di inizio dei corsi e gli orari relativi, si raccomanda di visitare la pagina docente (V. Caporali) al link https://rubrica.unige.it/personale/UkNFU1Jt.