Salta al contenuto principale della pagina

DIRITTO COMMERCIALE

CODICE 65676
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 9 cfu al 3° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 6 cfu al 2° anno di 8743 TRADUZIONE E INTERPRETARIATO (LM-94) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE IUS/04
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO Annuale
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il corso si propone di fornire agli studenti il quadro istituzionale della disciplina dell’impresa in forma individuale e in forma societaria, con particolare attenzione agli aspetti relazionali tra i protagonisti delle vicende economiche ed ai profili di responsabilità connessi alle diverse modalità di esercizio dell'attività d'impresa.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il corso si propone di fornire una conoscenza adeguata dei profili giuridici delle attività d'impresa, con particolare riferimento alla figura dell'imprenditore, alle modalità di esercizio dell'attività, agli obblighi a cui è sottoposto, nonché alle tipologie societarie attraverso cui l'attività può essere svolta informa associata.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Gli studenti dovrebbero acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione dei profili istituzionali della materia, divenendo in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere problemi riferiti alle molteplici realtà in cui operano gli istituti del diritto commerciale, per poter impostare uno studio in chiave critica, che sappia tenere conto dell’apporto di dottrina e giurisprudenza. Inoltre gli studenti dovrebbero acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti, raggiungendo, al termine del percorso formativo, adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezioni frontali. Il corso verrà erogato interamente in presenza. Qualora emergessero nuove e differenti disposizioni di ateneo queste saranno comunicate.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Prima parte: L’imprenditore (evoluzione storica, definizione giuridica, requisiti). Le categorie di imprenditori. L’acquisto della qualità di imprenditore. Lo statuto dell’imprenditore commerciale. L’azienda. Segni distintivi (Codice della Proprietà industriale: ditta, insegna, marchio, diritto d'autore, brevetti, Disciplina della concorrenza. Le società. La società semplice. La società in nome collettivo. La società in accomandita semplice.

    Seconda parte: La società per azioni. Le azioni. Le partecipazioni rilevanti. I gruppi di società. L’assemblea. L'amministrazione. I controlli. Il bilancio. Le modificazioni dello statuto. Le obbligazioni. Lo scioglimento delle società di capitali. La società in accomandita per azioni. La società a responsabilità illimitata. Le società cooperative. Trasformazione. Fusione. Scissione. La crisi dell’impresa e le procedure concorsuali (cenni)

    Il programma per gli studenti frequentanti e non frequentanti è il medesimo.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    A scelta uno dei seguenti volumi:

    - CAMPOBASSO, Manuale di Diritto Commerciale,  UTET, Torino, ultima edizione (edizione compatta) (escluse la parte terza e quarta dedicate ai contratti e ai titoli di credito)

    OPPURE

    - GALGANO, Diritto Commerciale, Zanichelli, Bologna, ultima edizione (edizione compatta) (esclusi i capitoli 19,20, 25,26) più capitoli 6 e 7 del volume di Campobasso (per la parte relativa a segni distintivi, diritto d'autore e brevetti)

    Inoltre si consiglia vivamente l'utilizzo di un Codice Civile aggiornato (reperibile anche gratuitamente on line) per il supporto e la verifica delle informazioni contenute nei testi.

    Si ricorda inoltre che non sono erogate dispense ufficiali e che i soli appunti delle lezioni non sono sufficienti ad una completa preparazione dell'esame.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    FRANCESCA LETIZIA VERCELLINO (Presidente)

    MARCO ARATO

    GIOVANNI DOMENICHINI (Supplente)

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    DIRITTO COMMERCIALE

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Esame Orale. 

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L’esame verrà svolto in forma orale attraverso domande relative all'intero programma con cui saranno verificate la padronanza degli argomenti e la capacità di utilizzo della corretta terminologia giuridica. 

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note
    16/01/2023 09:00 GENOVA Orale 16/1 aula Magna Polo 7/2 aula 1 Albergo dei Poveri 6/6 aula C Polo 5/7 aula C Polo 13/9 aula 11 Albergo dei poveri La seconda data dell'appello autunnale sarà aggiunta successivamente
    07/02/2023 09:00 GENOVA Orale 16/1 aula Magna Polo 7/2 aula 1 Albergo dei Poveri 6/6 aula C Polo 5/7 aula C Polo 13/9 aula 11 Albergo dei poveri La seconda data dell'appello autunnale sarà aggiunta successivamente
    06/06/2023 09:00 GENOVA Orale 16/1 aula Magna Polo 7/2 aula 1 Albergo dei Poveri 6/6 aula C Polo 5/7 aula C Polo 13/9 aula 11 Albergo dei poveri La seconda data dell'appello autunnale sarà aggiunta successivamente
    05/07/2023 09:00 GENOVA Orale 16/1 aula Magna Polo 7/2 aula 1 Albergo dei Poveri 6/6 aula C Polo 5/7 aula C Polo 13/9 aula 11 Albergo dei poveri La seconda data dell'appello autunnale sarà aggiunta successivamente
    13/09/2023 09:00 GENOVA Orale 16/1 aula Magna Polo 7/2 aula 1 Albergo dei Poveri 6/6 aula C Polo 5/7 aula C Polo 13/9 aula 11 Albergo dei poveri La seconda data dell'appello autunnale sarà aggiunta successivamente

    ALTRE INFORMAZIONI

    Potrà essere prevista una prova scritta intermedia facoltativa relativa alla prima parte del corso riservata agli studenti frequentanti.

    Si consiglia agli studenti con certificazione di DSA, disabilità o altri bisogni educativi speciali che necessitano di modalità didattiche particolari di contattare direttamente il docente prima dell'inizio del corso (o comunque appena possibile); inoltre gli studenti con lo stesso tipo di certificazione che necessitassero di accorgimenti particolari per lo svolgimento dell'esame sono pregati di contattare con largo anticipo rispetto alla data dell'appello il referente DSA ed il docente per poter valutare le modalità d'esame che, nel rispetto degli obiettivi dell'insegnamento, tangano conto delle modalità di apprendimento individuali ed eventualmente concordare idonei strumetni compensativi.