Salta al contenuto principale della pagina

IMPIANTI DI SEPARAZIONE G/S E DI SCAMBIO TERMICO

CODICE 72405
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 5 cfu al 1° anno di 10376 INGEGNERIA CHIMICA E DI PROCESSO (LM-22) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ING-IND/25
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L'insegnamento è suddiviso in due parti. Nella prima viene affrontato il tema della separazione G/S con specifico riferimento agli impianti per l'abbattimento delle polveri da emissioni industriali. La seconda parte  è dedicata al dimensionamento delle convenzionali apparecchiature impiegate per lo scambio termico nell'industria di processo

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il modulo si propone di fornire i principali criteri per la scelta, il dimensionamento e l’esercizio delle varie unità impiantistiche affrontate nel corso, con specifico riferimento alle apparecchiature per la separazione G/S e di scambio termico, sulla base di una solida preparazione teorico-concettuale. L’obiettivo si configura nello sviluppo delle capacità dell'allievo nell’affrontare il dimensionamento delle apparecchiature e il loro corretto inserimento nel contesto di una linea impiantistica.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    In sintesi, la specificità degli obiettivi si configura nello sviluppo della capacità dell'allievo di affrontare correttamente il dimensionamento delle apparecchiature.

    In tal senso, la frequenza e la partecipazione attiva alle attività formative proposte (lezioni frontali, discussioni di gruppo durante le lezioni, esercitazioni numeriche) e lo studio individuale consentiranno allo studente le capacità di

    • piena comprensione dei fenomeni e dei meccanismi che presiedono al funzionamento delle apparecchiature utilizzate.
    • interpretare la funzionalità delle apparecchiature e il loro inserimento in una linea produttiva
    • affrontare il problema del loro dimensionamento
    • interpretare criticamente le ipotesi di lavoro

    MODALITA' DIDATTICHE

    Il modulo prevede lezioni frontali in aula. l'attività didattica viene integrata con esercitazioni numeriche applicative dei concetti sviluppati a lezione che lo studente deve svolgere in autonomia sotto la guida del docente.

    Durante le lezioni frontali, gli studenti vengono stimolati e coinvolti in discussioni singole o collettive sui vari temi affrontati nell'insegnamento  per favorire la capacità di comunicazione e interagire in modo più proficuo con il docente e valutare lo stato dell'apprendimento

    Pertanto, già durante il corso gli studenti vengono coinvolti sia a livello individuale che in gruppo per la disamina delle problematiche al fine di verificare l'acquisizione dei vari argomenti affrontati, attarverso un confronto diretto con i colleghi e il docente.

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare il/la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    L'insegnamento prevede la presentazione e discussione dei seguenti argomenti

    1) Separazione G/S (circa 25 h)

    Meccanismi di depolverazione; Separatori inerziali e centrifughi, filtri a tessuto, precipitatori elettrostatici, sistemi a umido

    2) Scambio termico (circa 25 h)

    Richiami sullo scambio termico; tipologie scambiatori di calore; procedure di dimensionamento per serbatoi, condensatori, bollitori, forni.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Tutto il materiale didattico presentato a lezione viene consegnato agli studenti.  Tale materiale è sufficiente per la preparazione dell'esame

    In ogni caso, quali testi di approfondimento sono consigliati

    Perry's Chemical Engineers' Handbook, Perry - Green, 

    Handbook on air cleaning particulate removal, Friedlander et al.

    Air pollution control engineering, Licht, Marcel Dekker Inc.

    Process Heat Transfer, Kern, McGraw-Hill

    Heat Transfer,Holman, McGraw-Hill

     

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    PAOLA COSTAMAGNA (Presidente)

    CARLO SOLISIO (Presidente)

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    La prova finale dell'insegnamento consiste in una discussione orale degli argomenti affrontati a lezione. 

    Il voto conseguito nell’insegnamento sarà la media dei voti attribuiti nei due moduli in cui si articola l’insegnamento. Si rimanda gentilmente alla consultazione dei singoli moduli per i dettagli.

     

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Nella prova d'esame, durante la discussione orale, viene valutata la corretta acquisizione degli obiettivi formativi, attraverso una discussione che evidenzi la capacità di ragionare sulla funzionalità delle varie apparecchiature e il loro inserimento nel contesto di un impianto completo, rilevandone anche le criticità e le problematiche.

     

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note
    17/01/2023 10:00 GENOVA Orale Gli studenti che vogliono iscriversi devono comunque contattare l docente (solisio@unige.it) almeno 10 giorni prima della data di appello
    13/02/2023 10:00 GENOVA Orale Gli studenti che vogliono iscriversi devono comunque contattare l docente (solisio@unige.it) almeno 10 giorni prima della data di appello
    13/06/2023 10:00 GENOVA Orale Gli studenti che vogliono iscriversi devono comunque contattare l docente (solisio@unige.it) almeno 10 giorni prima della data di appello
    18/07/2023 10:00 GENOVA Orale Gli studenti che vogliono iscriversi devono comunque contattare l docente (solisio@unige.it) almeno 10 giorni prima della data di appello
    31/08/2023 10:00 GENOVA Orale Gli studenti che vogliono iscriversi devono comunque contattare l docente (solisio@unige.it) almeno 10 giorni prima della data di appello