Salta al contenuto principale della pagina

GESTIONE AZIENDALE

CODICE 86801
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 5 cfu al 2° anno di 10376 INGEGNERIA CHIMICA E DI PROCESSO (LM-22) - GENOVA
  • 6 cfu al 3° anno di 8713 INGEGNERIA BIOMEDICA (L-8) - GENOVA
  • 6 cfu al 3° anno di 8719 INGEGNERIA INFORMATICA (L-8) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ING-IND/35
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il corso si propone di fornire allo studente un completamento del curriculum tecnico di ingegneria informatica relativo agli aspetti gestionali. A tale proposito, il corso introduce le nozioni basilari relative al funzionamento delle aziende. Particolare attenzione viene dedicata alla formalizzazione dei concetti e delle metodologie per la progettazione organizzativa, il processo decisionale e la modellistica dei problemi gestionali, l’economia aziendale e la contabilità industriale. Si specifica che il corso, vista la natura teorica di alcune sue parti, richiede buona padronanza della lingua italiana.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il corso intende fornire le nozioni basilari relative al funzionamento delle aziende. Attenzione viene dedicata alla formalizzazione dei concetti e delle metodologie per la progettazione organizzativa, la gestione dei processi decisionali, l’economia aziendale e la contabilità industriale.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    L’insegnamento si propone di fornire agli studenti la conoscenza di base:

    • della progettazione organizzativa a livello di microstruttura e macrostruttura con riferimento al perseguimento dell’efficacia organizzativa in relazione al contesto operativo, sia interno all’organizzazione sia esterno. Particolare attenzione viene rivolta al ruolo delle tecnologie dell’informazione e a come impattano sul coordinamento sia verticale sia orizzontale all’interno dell’organizzazione;
    • del processo decisionale e modellistica dei problemi gestionali: le fasi del processo decisionale, i diversi approcci alle decisioni, le tecniche di supporto, il ruolo di rischio e incertezza e il ruolo del tempo;
    • di elementi di contabilità generale e strumenti di analisi di bilancio (indici);
    • di elementi e metodi di contabilità manageriale

    Al termine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di:

    • comprendere le logiche di base della progettazione organizzativa e valutarne l’efficacia; saper valutare il ruolo delle tecnologie dell’informazione con riferimento ai temi del coordinamento e del controllo;
    • comprendere come le aziende prendono le decisioni e le potenzialità delle diverse tecniche di supporto in diversi contesti di rischio e incertezza;
    • comprendere il significato dei principali documenti del bilancio di esercizio e fornire una lettura di base della situazione reddituale, patrimoniale e finanziaria dell’azienda sulla base dei principali indici di bilancio;
    • prendere decisioni di breve termine sulla base della profittabilità di un portafoglio prodotti, decisioni di make or buy, effettuare analisi costi-volumi-risultati (break-even), impiegando i concetti di base e le tecniche della contabilità analitica

    PREREQUISITI

    Nessuno

    MODALITA' DIDATTICHE

    L'insegnamento si eroga tramite lezioni frontali che incentivano la partecipazione attiva dello studente. Durante il corso l'insegnante può proporre attività di approfondimento da svolgere a piccoli gruppi che consentono allo studente di ottenere un punteggio  da aggiungere alla valutazione finale. La frequenza alle lezioni è fortemente consigliata. La valutazione finale avviene tramite prova scritta e prova orale.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma del corso è articolato come segue:

    • Progettazione organizzativa: l’individuo nell’organizzazione, la microstruttura, la macrostruttura, l’organizzazione nel contesto;
    • Il processo decisionale e la modellistica dei problemi gestionali: le decisioni nelle organizzazioni, il processo decisionale, il ruolo del tempo;
    • Elementi di base di contabilità generale e di contabilità manageriale. Tecniche di base per affrontare decisioni di breve termine

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    La Gestione dell'impresa, G. Spina, ETAS, 2012

    Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì, Kenneth A. Merchant, Il bilancio Analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance, Mc Graw Hill

    Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì, Kenneth A. Merchant, Sistemi di controllo Analisi economiche per le decisioni aziendali, Mc Graw Hill

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    SILVIA MASSA (Presidente)

    SILVANO CINCOTTI

    STEFANIA TESTA

    MARCO RABERTO (Presidente Supplente)

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L'esame prevede una prova scritta sulla parte di contabilità generale e industriale e una prova orale sulla parte di organizzazione aziendale e di teoria delle decisioni. Per gli studenti che hanno il corso da 5 crediti invece che da 6 verranno presi accordi specifici all'inizio del corso.

    Agli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) sarà consentito si usare in sede di esame specifici ausilii e modalità che verranno determinate caso per caso in accordo con il delegato per i corsi di ingegneria presso il comitato di Ateneo per l’inclusione degli studenti con disabilità.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L'esame scritto valuterà la capacità di risolvere quesiti di base di organizzazione aziendale, domande relative al processo decisionale o esercizi di modellizzazione dei problemi gestionali, esercizi e problemi di contabilità generale o analitica che possono comprendere, ad esempio, sistemazione delle principali voci del bilancio di esercizio all'interno degli schemi di stato patrimoniale e conto economico, calcolo e valutazione dei principali indici di bilancio, valutazioni di profittabilità di un portafoglio prodotti, valutazioni di make or buy, calcolo del break-even point.

    L’esame orale permetterà di accertare l'effettiva comprensione dei temi proposti nel corso con maggiore riferimento agli aspetti teorici.

    La valutazione dell'elaborato scritto si focalizzerà sulla chiarezza espositiva e sulla correttezza esecutiva degli esercizi proposti. La valutazione della prova orale si baserà soprattutto sulla capacità di ragionamento critico sui temi proposti, sulla qualità dell’esposizione e sull’utilizzo corretto del lessico specialistico

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note