Salta al contenuto principale della pagina

LINGUA FRANCESE

CODICE 60909
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al ° anno di 8698 ECONOMIA DELLE AZIENDE MARITTIME, LOGISTICA E TRASP.(L-18) - GENOVA
  • 6 cfu al ° anno di 8697 ECONOMIA AZIENDALE(L-18) - GENOVA
  • 6 cfu al ° anno di 8699 ECONOMIA E COMMERCIO(L-33) - GENOVA
  • 6 cfu al ° anno di 8707 MANAGEMENT (LM-77) - GENOVA
  • 6 cfu al ° anno di 11267 ECONOMICS AND DATA SCIENCE (LM-56) - GENOVA
  • 6 cfu al ° anno di 8708 ECONOMIA E MANAGEMENT MARITTIMO E PORTUALE (LM-77) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-LIN/04
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO Annuale

    PRESENTAZIONE

    L'Insegnamento si propone di affrontare il linguaggio nel contesto della cultura francofona in relazione alle tematiche economiche, basandosi principalmente su delle attività di lettura ed ascolto di testi di varia natura, e di discussione su di essi.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L'obiettivo dell'Insegnamento è di sviluppare le competenze e trasmettere gli strumenti atti a leggere in modo accurato ed efficiente e, contemporaneamente, di incrementare le abilità di rielaborazione e di sintesi in vista di produzioni scritte ed orali autonome nella "langue cible", ossia la lingua di destinazione, il francese.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Conoscenza e comprensione: l'Insegnamento dà la possibilità a chi ha poche conoscenze della Lingua Francese, di iniziare e completare un percorso di apprendimento intensivo e mirato. Chi ne ha già la padronanza potrà approfondire le proprie competenze grammaticali e lessicali, e tutti acquisteranno una chiara visione del mondo economico ed aziendale francese.

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: gli studenti saranno in grado di mettere in pratica le conoscenze condivise tramite produzioni scritte ed orali così come la risoluzione di casi pratici del mondo del lavoro.

    Autonomia di giudizio: gli studenti sapranno utilizzare sui piani concettuale ed operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e buona abilità nei diversi contesti applicativi.

    Abilità comunicative: gli studenti devono acquisire il linguaggio tecnico tipico del francese economico per comunicare in modo chiaro, convincente e senza ambiguità con degli interlocutori specialisti e non.

    PREREQUISITI

    Gli studenti possono scegliere questo Insegnamento anche da Principianti, coscienti di dover fornire un impegno maggiore nello studio della grammatica e del lessico, in modo intensivo nel primo semestre e continuativo nel secondo, per poter affrontare in modo adeguato la Lingua di Specialità e raggiungere il livello finale B1+ del Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle Lingue.

    La maggior parte degli studenti frequentanti hanno studiato il Francese tra 3, 5 e 8 anni, tra scuole medie, scuole professionali e licei.

    MODALITA' DIDATTICHE

    L'Insegnamento si svolge tramite Lezioni Ufficiali (24 ore di Docenza per ciascun semestre, ossia 48 ore complessive) ed Esercitazioni bi-settimanali (40 ore di Lettorato per ciascun semestre, ossia 80 ore annuali), dalla fine di settembre alla fine di maggio, secondo il Calendario Didattico dell'A.A. in corso.

    Il contenuto delle lezioni e delle esercitazioni insieme a tutti i particolari relativi all'Insegnamento vengono riportati in AulaWeb.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    L'Insegnamento di Lingua Francese è annuale e si articola su due semestri: 

    • primo semestre: studio della grammatica per gli studenti Principianti, Intermediari ed Avanzati, mirato all’apprendimento ed il consolidamento delle conoscenze linguistiche, scritte ed orali.

      Questa prima parte è necessaria per iniziare lo studio del linguaggio specialistico.

    • secondo semestre: acquisizione di una competenza linguistica settoriale, finalizzata alla comprensione ed alla produzione scritte ed orali su argomenti di natura economica ed aziendale.

    Grammatica: Grammaire progressive du français des affaires, A2>B1, Jean-Luc Penfornis, CLE INTERNATIONAL, 2018.

    Lingua di Specialità:

    • Le français du monde du travail, Éliane Cloose, PUG, 2014.
    • Dispense complementari della Docente.

    - Programma per i FREQUENTANTI dell'50-100% delle Lezioni Ufficiali e/o per chi è in possesso di un Delf B1 o B2 (senza scadenza), o dell'Esabac: 

    ► 3 capitoli a scelta di Le français du monde du travail, Éliane Cloose, PUG, 2014, tra

    • La vie dans l'entreprise.
    • Banques et Poste.
    • Les assurances.
    • Import, export, transport.
    • Impôts et taxes.
    • Quelques notions d'informatique.

    ► E, i "Documents complémentaires" Word della Docente, relativi ai capitoli scelti, tra

    • L'ARGENT, LES BANQUES, LA POSTE.
    • LES ASSURANCES.
    • LES TRANSPORTS.
    • LES IMPÔTS ET LES TAXES.
    • LES NOUVELLES TECHNOLOGIES.

    - Programma per i NON FREQUENTANTI: 

    ► Tutti i 6 capitoli di Le français du monde du travail, Éliane Cloose, PUG, 2014: 

    • La vie dans l'entreprise.
    • Banques et Poste.
    • Les assurances.
    • Import, export, transport.
    • Impôts et taxes.
    • Quelques notions d'informatique.

    ► E, i "Documents complémentaires" Word della Docente, relativi ai detti capitoli: 

    • L'ARGENT, LES BANQUES, LA POSTE.
    • LES ASSURANCES.
    • LES TRANSPORTS.
    • LES IMPÔTS ET LES TAXES.
    • LES NOUVELLES TECHNOLOGIES.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Grammaire progressive du français des affaires, A2>B1, Jean-Luc Penfornis, CLE INTERNATIONAL, 2018.

    Le français du monde du travail. Approche spécifique de l’économie et du monde des affaires, Éliane Cloose, FLE-PUG, 5ème Édition, juin 2014. I capitoli studiati vengono forniti dalla Docente in AulaWeb e quel libro di testo si trova nella Biblioteca del DIEC.

    Facoltativi: 

    • Bescherelle. La conjugaison pour tous, Bénédicte Delaunay, Hatier, 2012.
    • Vocabolario bilingue Boch, Zanichelli o Larousse.
    • Vocabolario monolingue Le Petit Robert.
    • Vocabolario bilingue L’économie et les affaires, Annie Le Bris, Zanichelli, 2005.
    • Dictionnaire d’apprentissage du français des affaires - DAFA, Jean Binon, Didier, 2001.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    giovedì 29 settembre 2022

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L'esame si svolge in 1 unica prova:

    • Prova Orale individuale.

    La prova verte SOLO sugli argomenti di Lingua di Specialità, ossia FOS/Francese su Obiettivi Specifici.

    Interrogazione orale sul libro in uso per la Lingua di Specialità e sulle Dispense complementari della Docente.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Non ci sono prove in itinere.

    ALTRE INFORMAZIONI

    L'Insegnamento di Lingua Francese è annuale e quindi, inserendo la materia nel Piano di Studio all’inizio dell’A.A., non sarà possibile presentarsi all’esame prima della sessione estiva.

    Se il numero di iscritti ad un esame orale supera le dodici persone, la prova potrà svolgersi su più giorni, successivi alla data ufficiale del Calendario Esami. La sessione estiva è, giustamente, molto frequentata.

    Non è previsto il salto d’appello.

    Se risulta compatibile con lo svolgimento della totalità del Programma, la Docente propone un Pre-Appello, accessibile ai soli frequentanti, nella seconda metà del mese di maggio. La prova richiede l'iscrizione obbligatoria del singolo in AulaWeb.

    Gli studenti in possesso di una Certificazione Ufficiale DELF B1 o B2 o dell’ESABAC (livello B2) sono pregati di inviarne copia tramite mail, qualche giorno prima dell’esame. In AulaWeb, essi troveranno la tabella di equipollenza tra i voti francesi in centesimi e quelli italiani in trentesimi.

    Su richiesta degli interessati, la Docente potrà rilasciare un Attestato di livello di conoscenza della Lingua Francese sulla base del voto finale ottenuto.

    Gli studenti della Laurea Magistrale possono inserire l'esame di Lingua Francese nel loro Piano di Studio se non lo hanno già dato nella Laurea Triennale. Il Programma potrà subire eventuali modifiche da concordare insieme.

    Gli studenti lavoratori potranno, al caso per caso, presentare il Programma per Frequentanti.