Salta al contenuto principale
CODICE 65460
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/17
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
  • GE SAN MARTINO
  • PIETRA LIGURE
  • CHIAVARI
  • LA SPEZIA
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo scopo dell'insegnamento è quello di fornire allo studente una visione completa circa l'organizzazione dei tessuti umani e delle cellule che li compongono, e nozioni su come questa organizzazione sia strumentale ad assicurare la piena funzionalità omeostatica dei tessuti.

Risultati di apprendimento attesi:
Conoscenza della terminologia propria della disciplina.
Conoscenza delle strutture subcellulari, cellulari e dei tessuti del corpo umano

 

MODALITA' DIDATTICHE

Insegnamento frontale 

E’ possibile che la modalità  di svolgimento delle lezioni venga modificata a causa di situazioni emergenziali che impediscano lo svolgimento delle lezioni in  presenza. In tal caso le lezioni saranno svolte mediante la piattaforma Teams. (https://cedia.unige.it/sites/cedia.unige.it/files/pagine/TEAMS%20mini%20guida%20IT%20Studente.pdf)

PROGRAMMA/CONTENUTO

LA CELLULA EUCARIOTICA:

Passi principali nell’evoluzione della cellula eucariotica

La membrana cellulare:

Struttura e funzioni

Trasporti attraverso la membrana

Endocitosi ed esocitosi

Il citoplasma:

Ialoplasma

Ribosomi

Reticolo endoplasmatico rugoso (RER)

Reticolo endoplasmatico liscio (REL)

Complesso di Golgi

Lisosomi

Perossisomi

Mitocondri

Il Citoscheletro

Il movimento cellulare

Motilità cellulare e trasporto intracellulare

Le giunzioni cellulari

Il nucleo 

Nucleolo

Il ciclo cellulare e la mitosi

I TESSUTI:

Il tessuto epiteliale

Epiteli di rivestimento: organizzazione e   classificazione

Specializzazioni di superficie delle cellule epiteliali (microvilli, stereociglia, ciglia)

Epiteli secernenti:

•  ghiandole esocrine

•  ghiandole endocrine

Il tessuto connettivo:

Matrice extracellulare:

•  componente fibrillare

•  sostanza fondamentale

Cellule del connettivo

Connettivi propriamente detti

Connettivi di sostegno: tessuto cartilagineo e tessuto osseo

Ossificazione

Connettivi a funzione trofica: sangue e linfa

Tessuto linfoide

Cellule del sistema immunitario innato e adattativo

Il tessuto muscolare:

  • tessuto muscolare striato scheletrico e cardiaco
  • tessuto muscolare liscio

Struttura delle miofibrille e  contrazione muscolare

Il tessuto nervoso:

  • i neuroni
  • le cellule di glia,
  • le fibre nervose,
  • sinapsi e trasmissione dell’impulso

Durante il corso saranno approfonditi in particolare i seguenti argomenti: tessuti epiteliali, sangue, tessuto nervoso.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

"Elementi di istologia e cenni di embriologia" a cura di A. Filippini. Casa editrice Piccin.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

EMANUELA MARCENARO (Presidente)

DONATELLA PANATTO (Presidente)

EMILIA BELLONE

WILLIAM BRUNO

MARIELLA DELLA CHIESA

MARCO GREPPI

DANIELE SAVERINO (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Primo semestre

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile all'indirizzo EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L’esame orale è volto a valutare l’apprendimento delle conoscenze relative alle tematiche illustrate e discusse in aula e la capacità di integrazione e di contestualizzazione di tali conoscenze.

Per i casi con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali, si applicano la normativa e i regolamenti in tema di disabilità e DSA di Ateneo (https://unige.it/disabilita-dsa/studenti-disabilit%C3%A0-normativa).

Cfr. inoltre la sezione “Altre informazioni della presente scheda insegnamento.

E’ possibile che la modalità  di svolgimento degli esami venga modificata a causa di situazioni emergenziali che impediscano lo svolgimento delle lezioni in  presenza. In tal caso le lezioni saranno svolte mediante la piattaforma Teams. (https://cedia.unige.it/sites/cedia.unige.it/files/pagine/TEAMS%20mini%20guida%20IT%20Studente.pdf)

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

1.    La modalità d’esame scelta consente di verificare l’acquisizione delle conoscenze inserite negli obiettivi formativi

2.    La prova orale che rappresenta la modalità d’esame utilizzata e relativa alla maggior parte del programma svolto consente di valutare al meglio quanto lo studente si orienti nell’intero panorama dei tessuti affrontato a lezione, consentendo inoltre di valutare la sua capacità di ragionamento volta ad associare nozioni strutturali a concetti funzionali

ALTRE INFORMAZIONI

Si consigliano i casi con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare sia il referente di Dipartimento, Prof. Nicola Girtler, sia il docente all’inizio delle lezioni per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi/dispensativi riconosciuti dal Servizio per gli studenti DSA di Ateneo.

Agenda 2030

Agenda 2030
Salute e benessere
Salute e benessere
Istruzione di qualità
Istruzione di qualità