Salta al contenuto principale della pagina

FISIOLOGIA UMANA

CODICE 65464
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 4 cfu al 1° anno di 11477 ASSISTENZA SANITARIA (L/SNT4) - GENOVA
  • 4 cfu al 1° anno di 9298 TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH(L/SNT4) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 9286 TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA(L/SNT2) - GENOVA
  • 7 cfu al 1° anno di 9288 DIETISTICA(L/SNT3) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 9294 TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOT(L/SNT3) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - GE SAN MARTINO
  • 7 cfu al 1° anno di 9282 LOGOPEDIA(L/SNT2) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 9293 TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO(L/SNT3) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 9287 TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL(L/SNT2) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 9283 ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA(L/SNT2) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - CHIAVARI
  • 6 cfu al 1° anno di 9291 TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC(L/SNT3) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 9297 TECNICHE ORTOPEDICHE(L/SNT3) - GENOVA
  • 8 cfu al 1° anno di 9284 PODOLOGIA(L/SNT2) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - PIETRA LIGURE
  • 6 cfu al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - LA SPEZIA
  • 6 cfu al 1° anno di 9289 IGIENE DENTALE(L/SNT3) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/09
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • GE SAN MARTINO
  • CHIAVARI
  • PIETRA LIGURE
  • LA SPEZIA
  • PERIODO 2° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L'insegnamento si propone di fornire una visione completa della Fisiologia generale, a partire dai meccanismi di funzionamento della cellula, fino alla Fisiologia integrata

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Conoscere i fondamenti della fisiologia cellulare, le funzioni essenziali dei vari sistemi ed apparati del corpo umano (apparato cardiocircolatorio,
    respiratorio, urinario, endocrino, nervoso, locomotore, genitale, digerente). In ambito neurofisiologico particolare attenzione sarà dedicata
    alle funzione motorie e sensitive ed alle funzioni superiori.Conoscere la chimica dei processi vitali, inclusa la comprensione della biologia cellulare e molecolare ed avere conoscenza dei principali metabolismi.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Conoscenza e comprensione

     Al termine dell'Insegnamento lo studente dovrà conoscere:

             i principi di base della fisiologia cellulare

             la fisiologia d'organo e di sistema, sia dal punto di vista comparato che umano

             i meccanismi che regolano l'equilibrio interno dell'organismo

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione

     Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di:

             saper evidenziare ed interpretare i parametri fisiologici relativi ai vari tipi cellulari e apparati e le conseguenze della loro alterazione

             applicare le conoscenze acquisite in attività di ricerca, sia di base che applicata, così come in attività produttive e di servizio

    Autonomia di giudizio

     Alla fine di questo insegnamento lo studente saprà:

             interpretare dati sperimentali riguardanti la fisiologia sia cellulare che di apparato

    Abilità comunicative

     Alla fine di questo insegnamento, lo studente sarà in grado di:

             utilizzare in modo appropriato il linguaggio scientifico, in particolare per quanto riguarda i termini della Fisiologia

             schematizzare e presentare in contesti professionali i principali meccanismi fisiologici

     

    Conoscenza e comprensione

     Al termine dell'Insegnamento lo studente dovrà conoscere:

    • i principi di base della fisiologia cellulare
    • la fisiologia d'organo e di sistema, sia dal punto di vista comparato che umano
    • i meccanismi che regolano l'equilibrio interno dell'organismo

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione

     Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di:

    • saper evidenziare ed interpretare i parametri fisiologici relativi ai vari tipi cellulari e apparati e le conseguenze della loro alterazione
    • applicare le conoscenze acquisite in attività di ricerca, sia di base che applicata, così come in attività produttive e di servizio

    Autonomia di giudizio

     Alla fine di questo insegnamento lo studente saprà:

    • interpretare dati sperimentali riguardanti la fisiologia sia cellulare che di apparato

    Abilità comunicative

     Alla fine di questo insegnamento, lo studente sarà in grado di:

    • utilizzare in modo appropriato il linguaggio scientifico, in particolare per quanto riguarda i termini della Fisiologia
    • schematizzare e presentare in contesti professionali i principali meccanismi fisiologici

    PREREQUISITI

    Lo studente dovrà essere in possesso delle nozioni di base di Chimica Generale ed Organica, Fisica, Biochimica e di Biologia della Cellula e dei Tessuti.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Il corso prevede lezioni frontali (20 ore)

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    •          Introduzione allo studio della Fisiologia. Gli ambienti intra ed extracellulare della cellula e degli organismi. Regolazione e conformità, concetto di omeostasi.

               La membrana plasmatica e gli scambi di materia ed energia fra interno ed esterno. Meccanismi di trasporto di molecole neutre e cariche: canali ionici e carriers. Struttura e funzione dei trasportatori. Trasporti attivi e passivi. Flussi di acqua. Pressione osmotica. Epiteli assorbenti e secernenti. Trasporti transepiteliali. Comunicazione intercellulare: giunzioni comunicanti, segnali paracrini e autocrini. Vie di ricezione dei segnali: tipi di recettori di membrana e relative vie di trasduzione intracellulare.

               Proprietà elettriche della membrana e fisiologia dei neuroni. Gradienti ionici ai capi della membrana plasmatica e origine dei fenomeni bioelettrici. Selettività ionica delle membrane biologiche. Circuito equivalente della membrana plasmatica. Variazioni transienti del potenziale di membrana, generazione di segnali elettrici e regolazione di funzioni cellulari.

      Elettrofisiologia cellulare. Potenziale di membrana a riposo e potenziale d'azione. Canali e correnti ioniche. Trasmissione dei segnali negli assoni. Sinapsi chimiche e elettriche. Sinapsi neuromuscolare. Sinapsi tra cellule nervose e integrazione dei segnali. Sinapsi elettriche.

               Il muscolo: classificazione e proprietà generali dei muscoli. Aspetti microscopici della contrazione. Accoppiamento eccitamento-contrazione. Controllo dello sviluppo di forza. Tipologia delle fibre muscolari e metabolismo muscolare. Muscolo liscio e cardiaco.

               Sistema nervoso. Sistema nervoso autonomo

               Sistema circolatorio: struttura e funzione del sistema cardiocircolatorio nei vertebrati (cenni sugli invertebrati); il cuore come pompa (attività elettrica e meccanica del cuore), I vasi sanguigni e la circolazione: pressione e velocità del sangue, i capillari e gli scambi con i tessuti. Regolazione ed adattamenti del sistema cardiocircolatorio. I liquidi circolanti: funzioni della parte liquida e cellulare del sangue

               Sistema respiratorio: principi generali. Meccanica della respirazione e diffusione dei gas attraverso le superfici respiratorie. Funzione respiratoria del sangue: trasporto di ossigeno e anidride carbonica, funzione tampone del sangue. Regolazione nervosa e chimica della respirazione, aggiustamenti respiratori ed attività muscolare.

               Funzione renale: organizzazione morfofunzionale, processi di filtrazione, assorbimento e secrezione nel nefrone, varietà delle strutture tubulari. Bilancio idrico e salino

       

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Titolo:  Fisiologia umana. Un approccio integrato - Editore:  Pearson - Autore:   D.U. Silverthorn - ISBN   9788891909732

    Titolo:  Fisiologia Medica -Editore:  EDRA - Autore:  Guyton at Hall -ISBN:9788821455414

     

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    PIETRO BALDELLI

    ANNA FASSIO

    ENRICO MILLO

    MARIO PASSALACQUA

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

     Le lezioni inizieranno nel secondo semestre in accordo con il calendario didattico

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Esame orale.  L’esame orale di Fisiologia Generale, della durata di circa 20 minuti, prevede una domanda posta da un docente della commissione. Il voto verrà mediato con il voto di Fisiologia Specifica per quanto riguarda la parte di Fisiologia del corso integrato Fisiologia e Biochimica.

     

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L’esame orale ha lo scopo di e verificare le conoscenze di base dei principali meccanismi fisiologici dell’essere umano. Vengono anche valutati la proprietà di linguaggio, la chiarezza espositiva, la consequenzialità del ragionamento e la capacità analitica.